Le 6 regole per farsi pubblicità a costo zero: la pagina Facebook.

03Gen, 2018

Come trasformare il pubblico dei social in clienti della tua attività.

Se hai un negozio o un’attività commerciale e ti interessa avere clienti, c’è una cosa che puoi fare subito per ottenere vantaggi a costo zero: portare su questo social network la tua attività.

Prima ancora del sito, del blog e del posizionamento su Google, è su Facebook il primo passo da fare per avere una presenza utile sul web. Tra i tanti consigli che troverai in rete, questo è quello che ha la massima priorità e per fortuna è anche il meno impegnativo e alla portata di tutti.
Perché, in un mondo sempre più digital e social, non essere su Facebook sarebbe come aprire una bellissima pizzeria con un bel nome, in un bellissimo locale, con bellissimi menù ma… senza alcuna pizza da servire!

Quindi partiamo dalle basi e facciamo poggiare la nostra presenza sul web su basi solide.
Vediamo perché Facebook conviene a tutti.

È facile, veloce e a costo zero: 3 caratteristiche di FB che porteranno clienti alla tua attività.

Questo social ha 3 caratteristiche che sono introvabili altrove e utili per chiunque abbia un’attività locale e voglia farsi conoscere in città attraverso internet.

È a Costo Zero

Se all’inizio i costi per far partire una piccola impresa sono tanti, tira un sospiro di sollievo perché con Facebook puoi risparmiarti i costi della pubblicità. Con una pagina FB della tua attività hai il passaparola assicurato sul web e il portafogli salvo, perché si tratta di una vetrina in piena regola. E senza nessun costo di affitto!

Con tutte le spese e gli imprevisti che accompagnano l’apertura e la gestione di un’attività commerciale, Facebook è una certezza. Ti dà garanzia di visibilità, e quindi di guadagno, senza alcuna spesa da aggiungere a quelle che sostieni già.

È facile e veloce

Facebook ti permette di entrare in contatto diretto con tutto il pubblico della tua città e in poco tempo.

L’unica cosa da fare è avere una pagina dedicata alla tua attività.

Crearla è davvero facile e non richiede particolari conoscenze ma se vuoi seguire le indicazioni, le trovi qui sul sito di FB oppure qui dal buon Aranzulla.

Una volta creata una pagina, grazie ai commenti, ai like e alle condivisioni sarai visibile in un batter d’occhio a un pubblico molto più vasto delle tue amicizie dirette.
Non aver paura dei commenti negativi: non ignorarli mai ed evita sempre di rispondere mettendoti sulla difensiva.
Se prese con la giusta filosofia, le critiche rappresentano un’opportunità per migliorarsi laddove ci sono punti deboli. Tutto e tutti siamo migliorabili, basta volerlo!
I commenti positivi invece ci indicano cosa piace, al pubblico, della nostra attività: su questi elementi, prodotti o servizi che siano, bisogna continuare a dare il massimosenza adagiarsi sugli allori.

Ora che sai perché è importante esserci, ecco i 6 consigli base per usare Facebook a tutto vantaggio della tua attività.

Le 3 cose da fare e le 3 cose da NON fare per aumentare i clienti della tua attività.

“Come posso avere più clienti?”

Se hai un’attività e i clienti ti stanno a cuore, è molto probabile che questa domanda tu te la faccia ogni giorno.
Se invece sei già soddisfatto dei clienti che hai, non ne vorresti di più ma vuoi tenerti stretti quelli che hai, qui ti diamo qualche indicazione semplice e facile da seguire. Utile anche per mantenere la fedeltà dei clienti che hai già.

Risposta 1.

Apri subito una pagina su Facebook.

Hai già il tuo profilo personale? Bene, allora sai già come muoverti.
In ogni caso è molto semplice anche cominciare da zero.
Stai entrando nel mondo dei social da cui niente e nessuno può mancare.
Dobbiamo ammetterlo: esistiamo come persone in carne e ossa solo se abbiamo anche un profilo Facebook.

Facciamocene una ragione e applichiamo questa verità al nostro negozio o attività commerciale!

Risposta 2.

Aggiorna la tua pagina regolarmente: fai sapere che ci sei comunicando iniziative, servizi e prodotti.

Tenendo aggiornata la tua pagina, i tuoi clienti potranno seguirti, sapere quali iniziative – in corso o in programma – sono interessanti per loro in quel momento o in futuro e non perdersi le occasioni di acquisto che proponi. Più ti vedranno, più ti conosceranno. E più ti conosceranno, più si appassioneranno a te.

Considerando però che nel web siamo continuamente sommersi da messaggi che chiedono la nostra attenzione, è necessario che i tuoi non si perdano nel flusso del tutto.

Un’immagine vale più di mille parole: conquista i tuoi fan in un batter d’occhio.

Il modo più immediato ed efficace per comunicare un messaggio alla velocità della luce è l’immagine: prima di decidere se vogliamo guardarla o no, il nostro occhio l’ha già vista.

È per questo che le foto sono un elemento essenziale per comunicare col tuo pubblico in maniera immediata. Per realizzarne di buone non è necessario essere fotografi e neanche avere una macchina professionale. Il tuo telefonino e le funzioni che regolano filtri e luce sono sufficienti per uno scatto che chiede solo 2 condizioni:

  • non essere sfuocato (a meno che tu non voglia di proposito nascondere qualcosa che poi svelerai nel testo del post)
  • essere autentico, cioè immortalare un momento di vita vera della tua attività.

Una delle app che non può mancare sul tuo telefonino è Instagram. Instagram non è solo un’app ma anche un social network “fotografico”, diciamo così. Molti utilizzano Instagram collegandola a Facebook e ottenendo risultati per il proprio business davvero interessanti.
Se vuoi farti un’idea di quello che si può fare con Instagram , puoi prendere spunto qui dall’esperienza di Dario Vignali: un esperto di web marketing che è riuscito ad ottenere 100000 follower integrando Facebook e Instagram, creando contenuti utili per i suoi clienti, puntando su un collegamento forte tra foto e commento, e utilizzando gli hashtag in maniera strategica.

Risposta 3.

Rispondi ai commenti: conversa con i tuoi fan.

I commenti di chi segue la tua pagina, e quindi la tua attività, vanno considerati come veri e propri pezzi di una conversazione. E come tale devi portarla avanti.
Per cui cerca di rispondere sempre a tutti, soprattutto se chiedono informazioni, o di ringraziare se ti stanno facendo complimenti. La relazione col cliente anche sul web è importante almeno quanto quella nel mondo reale.

Nel mondo virtuale è proprio nei commenti che la relazione cresce e può basarsi sulla fiducia. Più sei attivo nel rispondere e portare avanti la “conversazione” più il tuo pubblico reputerà affidabile la stessa attività di cui sei portavoce.

“E come posso evitare di perdere i clienti che acquisisco?” Rispondiamo anche a questo.

Ecco le 3 cose da NON fare: errori da evitare se non vuoi perdere clienti.

Risposta 1.

Creare la pagina e non aggiornarla.

Creare una pagina Facebook e pensare che faccia tutto da sola è sbagliato. La pagina Facebook della tua attività non è una vetrina statica, devi immaginarla come un salotto dove ci si ferma per fare due chiacchiere su uno specifico argomento: la tua attività e tutto quello che le ruota intorno.

Richiede pochissimo impegno ma smettere di aggiornarla significa dichiararsi inesistenti o comunque poco degni di nota. E i clienti si dimenticheranno presto di te.

Risposta 2.

Non rispondere alle critiche o rispondere con toni accesi.

Questo è un punto chiave della comunicazione sui social e per questo lo riprendiamo anche qui. È importante, in presenza di una critica, capire cosa esattamente è andato storto per il cliente, le sue motivazioni, e andargli incontro mostrando disponibilità a migliorare quello che viene criticato. Rispondere a i commenti negativi significa ammettere “Ok, nessuno è perfetto, neanche io, ma voglio migliorare. Proprio a partire da questa critica.”.

Ricorda di rispondere sempre e di non offendere mai, ma se vuoi indicazioni più precise e dettagliate su come “trattare” certi commenti, le trovi in questo articolo di Studio Samo dove il consiglio è anche quello di essere naturali e chiari sempre.

Il rischio altrimenti è di apparire poco autentici e non all’altezza del proprio pubblico. E indovinate cosa farà il pubblico allora? Andrà alla ricerca di qualcos’altro.

Risposta 3.

Invitare i clienti ad acquistare.

Ok, sei su FB per avere più clienti ma Facebook vieta di fare inviti diretti parlando di sconti etc. Evita perciò i messaggi che invitano i clienti a comprare. E poi, ammettilo, non piace neanche a te, essere continuamente invitato a comprare qualcosa, no?

A questo punto ti chiederai: a cosa serve allora avere una pagina della mia attività su Facebook se non posso invitare a comprare o consumare i miei prodotti?

Eccoci al dunque:

Avere un pagina su Facebook, ti garantisce un passaparola che da nessun’altra parte puoi ottenere.

Serve a farti esistere per un maggior numero di persone e, a far pubblicità alla tua attività in un posto frequentatissimo. Altro che piazza!

Il passaparola è la forma di pubblicità a costo zero più efficace che si possa avere. Con Facebook questa opportunità non solo esiste ma è amplificata: perché perdere questa occasione visto che è anche semplice e veloce da realizzare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *