5 errori da evitare in un ristorante per non perdere i tuoi clienti

11Mar, 2019

Quando si è titolari di un ristorante è necessario prestare particolare attenzione alla gestione del proprio planning.

Esso consiste in un piano d’azione, una pianificazione generale, che comprende i punti di forza e quelli di debolezza del locale, del personale e dell’organizzazione dello stesso.

A tale riguardo sono compresi al suo interno anche i cinque errori, o punti deboli, da non commettere per non perdere la propria clientela.

È piuttosto evidente che il cliente è importante ed è proprio per questo che bisogna prendere molto in considerazione il modo in cui ci si rivolge alla persona in questione o più in particolare a tutte le accortezze messe in pratica nel rivolgersi ai commensali; esse possono fare sicuramente la differenza in un mercato ristoratorio ampio come quello odierno.

Bisogna tener sempre presente che per una visione globale della propria attività è necessario prendersi cura dei piccoli dettagli, senza tralasciare nemmeno le cose che sembrano più banali.

E’ li che si incorre nell’errore e nell’allontanamento del cliente. Ecco i cinque errori più comuni da evitare.

 

Pianificare come accogliere il cliente

Il cliente è il filo conduttore tra la reputazione del ristorante e l’organizzazione stessa del locale.

Il primo errore che viene commesso nell’ambito ristoratorio è l’accoglienza del cliente.

A tal proposito una cosa a cui non si presta molta attenzione è la zona fuori al locale.

Ancor prima che il cliente entri, egli osserverà il luogo in cui il ristorante è situato: anche la cura del parcheggio fa parte del ricevimento del commensale.

Quindi anche l’esterno è un punto da non tralasciare assolutamente.

Successivamente, la prima persona con cui egli parlerà deve avere un approccio amichevole e corretto nei suoi confronti per destare sicurezza e disponibilità fin da subito. Questo è il coompito del personale posto all’entrata del locale.

Questa persona ha un compito fondamentale: egli dovrà fare, al momento dell’arrivo del cliente, molta attenzione a come accoglierlo.

Egli deve usare modi delicati, discreti e rilassati. Il commensale si deve sentire invogliato ad entrare e quindi ha bisogno di un ricevimento particolare.

Tutto il personale infatti deve essere estremamente disponibile con qualsiasi tipo di cliente, salutandolo con le giuste parole e scortandolo al tavolo. Nella fase di pianificazione dell’accoglienza della clientela si devono tener conto anche di questi dettagli perchè possono risultare fondamentali, anche se possono risultare banali e scontati.

Le luci all’interno del locale, per esempio, devono avere una giusta intensità di illuminazione per far sentire il cliente a proprio agio.

Un altro esempio sono le decorazioni all’interno del locale: esse non devono essere troppo appariscenti, più sono discrete e curate più i commensali le apprezzeranno. Anche l’uso di una musica soffusa può aiutare ad allietare la serata e a renderla molto più piacevole.

 

 

Memorizzare il luogo d’azione

Dopo l’accoglienza del cliente la memorizzazione dell’interno del locale è il secondo punto da non sottovalutare minimamente.

Sapere la locazione dettagliata dei tavoli permetterà al personale di sembrare molto più sicuro di sè nel condurre il cliente al suo posto e nel trovare soprattutto posti a sedere per i clienti sprovvisti di prenotazione.

A seconda del numero dei commensali infatti è necessario apportare modifiche mentali al tavoli, che saranno sicuramente numerati per esempio in ordine orario o antiorario.

La conoscenza della disposizione dei tavoli può aiutare molto il personale nella consegna degli ordini ai rispettivi commensali senza rischiare errori e futili fraintendimenti.

Far arrivare il giusto ordine ad un cliente renderà non solo il personale efficente ed organizzato ma fedelizzerà il cliente stesso nella scelta continua del ristorante in questione.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito web con Swimme:
Pizzeria Pinocchio
Pizzeria Pinocchio
Clinica Veterinaria San Benedetto
Clinica Veterinaria San Benedetto
Malti e Bassi Bistrot
Malti e Bassi Bistrot

Stabilire un menù

Un altro errore da evitare è non conoscere in modo dettagliato il menù. Esso può essere in due differenti varianti: fisso o personalizzato; quest’ultimo può essere riferito ad esempio alle festività speciali che ricorrono nel corso dell’anno.

In entrambi i casi viene considerato il biglietto da visita del ristorante.

Innanzittutto deve rispecchiare la location in tutte le sue parti.

A cominciare dalla rilegatura che deve essere la base per la scelta di tutte le portate. Il menù deve necessariamente avere un’impostazione facile da seguire e deve essere possibilmente schematico e semplice da leggere.

Il personale deve conoscerlo nella sua totalità: deve essere a conoscerza di tutte le portate, delle variazioni e dei dolci tipici. Questo non solo lo renderà più efficente ma verrà visto bene dal cliente che riterrà tutto il personale preparato e qualificato.

Per quanto riguarda l’interno del menù, in esso devono essere elencati tutti i prodotti e i piatti del locale in modo dettagliato e preciso. Accanto ad essi in genere deve essere presente anche una descrizione del piatto in sè e dei prodotti usati per condirlo e prepararlo.

Questo è doveroso per non apportare danni fisici al cliente, nel caso egli fosse un soggetto allergico a qualche tipo di alimento.

Nel menù poi ci deve essere una sezione per le bevande catalogate per tipologia.

Grazie a questa struttura del menù il cliente è in grado di scegliere liberamente cosa consumare.

A questo punto è fondamentale dire che se è cliente è abituale, per il personale è doveroso ricordare la consumazione che egli preferisce ordinare il genere. Questo aiuterà la fedelizzazione della clientela.

È altresì fondamentale che il personale, in particolare i camerieri, devono essere a conoscenza di tutti i cambiamenti del menù, delle portate e dei tavoli in modo tale da non perdere i clienti.

 

Ultime pagine Facebook trasformate in sito web con Swimme:
Sandri Gino
Sandri Gino
Poliambulatorio Kripton
Poliambulatorio Kripton
The Boys Rock Club
The Boys Rock Club

Avere contatti nel mondo digitale

Con l’evolversi della tecnologia per non perdere la propria clientela e soprattutto per essere al passo con i tempi, non bisogna sottovalutare l’ambito digitale.

È necessario quindi per attirare e non diminuire i propri clienti che il ristorante sia attivo sui social network.

Questo perchè essi sono molto utilizzati dai giovani che cercano le opinioni degli altri commensali sul ristorante per capire di che locale si tratta.

Il ristorante, grazie alle pagine sui social network che espongono i suoi piatti, il menù e le informazioni principali sui suoi servizi, potrà aprire una finestra sul suo modo di fare ristorazione.

Questo può risultare essenziale per il cliente che lasciato il locale potrà lasciare una recensione sul ristorante.

In quest’ambito sono molto importanti le figure di agente digitale e influencer che sono assunti dal locale per sponsorizzare sempre di più il suo operato.

Presentare la propria attività all’interno di un mondo così aperto e digitalizzato è essenziale per farsi conoscere e presentare il proprio ristorante in modo eccellente.

Questo eviterà la perdita dei clienti, soprattutto i più giovani. Un mi piace e una recensione positiva possono fare la differenza.

 

La concorrenza

Nel campo della ristorazione un altro punto essenziale da considerare sempre è la concorrenza.

Essa si presenta come un ottimo elemento di riferimento per imparare e riconoscere le esigenze degli utenti e soprattutto è il punto di riferimento per sapere cosa preferisce il cliente nella media.

Il buon ristoratore in genere non deve mai sottovalutarla perchè la concorrenza, ossia gli altri ristoranti sul mercato, sono il primo motivo per cui si possono perdere dei clienti, anche se sono abituali.

Si deve infatti sempre tener conto dell’organizzazione e del modo in cui la concorrenza si relaziona e si concede al cliente per cercare di batterla usando piccoli stratagemmi occasionali come per esempio la riduzione di un prezzo o offrire a poco prezzo un dolce particolare in regalo alla fine del pasto.

Questo invoglierà il cliente a tornare perchè riterrà il ristorante non solo migliore rispetto agli altri ma anche più aperto e disponibile nei suoi confronti.

Quindi bisogna sempre rapportarsi alla concorrenza per calibrare in modo corretto il proprio modo di fare con la clientela.

Essa quindi va considerata come un punto di forza e non di debolezza, che verrà quindi tralasciato.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito web con Swimme:
Studio Dentistico Camporesi
Studio Dentistico Camporesi
New Club Sportman
New Club Sportman
Pasticceria Cenni
Pasticceria Cenni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *