Creazione e sviluppo siti e-commerce a Forlì e Cesena

e-commerce a Forlì e Cesena
11Apr, 2021

Uno dei punti di forza di Swimme è quello di consentire alle medio-piccole attività locali di accedere al mondo del commercio elettronico attraverso la creazione di siti e-commerce su misura.

La nostra web agency di Forlì Cesena ha un approccio strategico molto diverso da quello tradizionale. Un’attività locale, infatti, ha budget, disponibilità di magazzino, personale e reputazione del brand completamente diversi rispetto alle grandi aziende.

Realizzare un siti internet per attività locali non significa limitarsi ad offrire un prodotto economico. Si tratta di sviluppare un sistema che consenta a queste tipologie di attività di avere una vetrina online su misura.

In questo articolo non troverai una serie di funzionalità presenti nei nostri siti e-commerce: voglio concentrare la tua attenzione su cosa possiamo fare per te e non su quale prodotto venderti.

Più avanti ti sarà chiara la nostra proposta, ma prima è necessario che tu mi segua in questo ragionamento:


Quali sono i negozi online che conosci o quelli in cui hai fatto un acquisto di recente?

Forse avrai già iniziato a rispondere a questa domanda, ma devo farti una ulteriore precisazione:

Escluso questi elencati qui di seguito:

Amazon, eBay, Zalando, Douglas, ASOS, Bonprix, Decathlon, UniEuro, Mediaworld, Yoox, Nike, ePrice, Ibs, Bata, Privalia, Monclick, Feltrinelli, Oliviero, Mediashopping, Alibaba e Tigotà.

Non è forse vero che se escludi dagli e-commerce a cui avevi pensato la ventina di siti che ti ho elencato non ne rimane quasi nessuno?

Se prosegui escludendo anche le nicchie di mercato (di appassionati) e i brand più famosi (nel mondo della moda ma non solo) a questo punto è probabile che i siti web rimasti si contino sulle dita di una mano.

Se stai pensando che il fatto di conoscere gran parte degli e-commerce in elenco significhi che il mondo della vendita online è in forte crescita e che ci sia una fetta di mercato anche per te devo darti subito una grossa delusione.

Anche se molte agenzie ti vogliono far credere che con la semplice creazione di uno shop online, un po’ di web marketing e di promozione sui social media, hai la ricetta per sfondare su internet, non è così!

Il fatto di poter vendere i tuoi prodotti in qualsiasi momento e da qualsiasi punto dell’Italia è un traguardo tutt’altro che facile da raggiungere, se non dopo anni di esperienza, una buona dose di fortuna, e una forte comunicazione online.

Ma andiamo avanti con il ragionamento:


Quali negozi della tua città conosci? Ami vederne la vetrina o hai fiducia nel suo proprietario?

Scommetto che il numero di negozi che ti sono venuti in mente supera di gran lunga il precedente!

A questo punto ti dovrebbe essere chiaro il nostro approccio strategico:

Desideri scomparire in rete o sfruttare internet per attirare clienti nel tuo negozio o presso la tua azienda?

I nostri e-commerce di differenziano proprio per questa finalità.

Grazie ad una elevata ottimizzazione per i motori di ricerca e alla nostra esperienza nel settore specifico della Local SEO, realizziamo negozi online che mirano ad aumentare la visibilità dei tuoi prodotti nei confronti di potenziali clienti che vivono in prossimità del tuo negozio (città, provincia o regione).

Aiutiamo i visitatori del tuo e-commerce ad assaporare l’esperienza che si prova ad acquistare i tuoi prodotti, dando loro l’opportunità di scegliere di effettuare l’acquisto online o di raggiungerti direttamente in negozio.


Cosa rende diverso il tuo negozio dai colossi della vendita online?

Il budget a disposizione per la promozione online? La forza del brand a livello internazionale? Il numero smisurato di varianti di prodotti tra cui scegliere?

Sono tutte risposte vere, ma c’è dell’altro: ci sei tu!

È questa la vera differenza su cui puntare, ciò che rende unica l’esperienza di acquisto.

Se ti sembra impossibile allora dai un’occhiata all’articolo di questo blog che spiega come far crescere un negozio di abbigliamento online.

Anche per quanto riguarda il turismo la situazione è analoga, ma anche di questo abbiamo parlato e visto come aumentare le prenotazioni dirette sul proprio sito web.

Nonostante la nostra agenzia sia relativamente giovane, abbiamo diversi clienti in tutta l’Emilia Romagna. Se vuoi sapere di più sul nostro concetto di sito e-commerce per attività locali, contatta la nostra agenzia di Forlì Cesena per avere un appuntamento.


6 consigli per aumentare le vendite con il tuo nuovo e-commerce

consigli creazione e-commerce

Come creare un e-commerce di successo grazie all’up-selling ed al cross-selling

Questo primo consiglio riguardo alla creazione del tuo nuovo e-commerce potrebbe subito spaventarti. Non appena, invece, leggerai il significato di questi 2 termini, tutto ti sembrerà più chiaro e familiare.

Up-selling significa consigliare al cliente l’acquisto di un prodotto di maggior valore rispetto a quello già inserito nel carrello (o che sta semplicemente guardando). All’interno di un negozio di tecnologia puoi assistere a questa pratica quando ti viene proposta una versione più recente dello smartphone a cui sei interessato.

Questa strategia di marketing consiste nell’attirare con un prezzo estremamente conveniente il cliente verso un tuo prodotto di fascia economica. A quel punto mostri il paragone con un altro tuo prodotto. Lasci quindi valutare al tuo cliente se è disposto a spendere qualcosa in più per acquistare un prodotto con le caratteristiche migliori.

Il cross-selling, invece, consiste nel proporre al cliente che ha già acquistato un prodotto anche altri prodotti o servizi complementari. Per esempio potresti proporre un capo di abbigliamento o un accessorio che ben si abbina con il prodotto appena messo nel carrello dal tuo cliente.

Questa strategia può fare leva sul raggiungimento della soglia di spesa per le spedizioni gratuite. In generale, è molto funzionale in quanto propone acquisti correlati con gli oggetti all’interno del carrello.

Non solo il tuo cliente poteva anche non aspettarsi di trovare anche quei prodotti all’interno del tuo shop, ma puoi anche incentivarlo all’acquisto con uno sconto “se li compri assieme”.

Come creare un e-commerce da zero sfruttando YouTube

Una delle difficoltà più grandi nella creazione di un e-commerce da zero è la mancanza di traffico. Se nessuno ti conosce è difficile che visiterà il tuo shop e, ancora di più, che farà un acquisto.

Uno dei canali gratuiti più efficaci per chi decide di creare un e-commerce da zero è, senza dubbio, YouTube.

Gli aspetti a tuo favore di questa strategia di marketing sono almeno 2:

  • Ti mostri al pubblico. Che, quindi, inizia a conoscerti e a fidarsi di te.
  • Hai la possibilità di mostrare i prodotti che vendi, di suggerire consigli per il loro utilizzo e di far conoscere la tua esperienza nel settore.

Questa strategia richiede molta costanza e molto tempo, ma è tra le migliori per chi parte da zero ed è alla ricerca di notorietà. Essere credibili e riconoscibili è fondamentale nei settori di grande concorrenza o i quelli in cui è difficile trasmettere un valore aggiunto a ciò che vendi.

Se non hai ancora un sito e-commerce, scopri come iniziare a vendere il tuo merchandising su YouTube.

Come rendere semplice la creazione di un e-commerce su Facebook e Instagram

Hai scoperto Facebook Shops, vuoi iniziare a vendere con Facebook, ma hai trovato troppo complicata la guida ufficiale per la configurazione di uno shop?

La buona notizia è che grazie al collegamento dell’account WooCommerce a Facebook la creazione di un e-commerce è molto più semplice.

Ecco alcune funzionalità presenti all’interno del plug-in ufficiale di Facebook per WooCommerce:

  • Installazione del pixel di Facebook.
  • Caricamento del catalogo del tuo negozio online.
  • Creazione di un negozio sulla tua pagina Facebook.
  • Esecuzione facilitata di annunci dinamici per raggiungere i tuoi clienti quando sono su Facebook con annunci di prodotti che hanno visualizzato sul tuo sito web.
  • Creazione automatica di annunci carosello che mostrano i prodotti che vendi.

Come la creazione di un e-commerce con WooCommerce può aiutarti nella gestione dei carrelli abbandonati

Lo sapevi che la percentuale degli utenti che accedono alla pagina di pagamento e non completano l’acquisto può variare dal 20% al 60%?

Le ragioni sono tante e non sempre sono da attribuire ad errori commessi durante la creazione dell’e-commerce.

Per fortuna esistono degli utili strumenti di marketing che possono limitare questo problema. In particolare esistono diversi plug-in per WooCommerce:

  • WooCommerce Cart Abandonment Recovery.
    Questo plug-in acquisisce l’indirizzo email degli utenti nella pagina di pagamento.
    Se l’acquisto non viene completato entro 15 minuti, inizia a inviare una serie automatizzata di email di follow-up che puoi anche personalizzare.
    Puoi scegliere se ricordare loro di completare l’acquisto, chiedere il motivo della rinuncia all’acquisto o offrire uno sconto per incentivare a portare a termine l’azione interrotta.
    Hai la possibilità di inviare il link diretto che riporta l’utente nel punti esatto in cui si era interrotto.
    Puoi utilizzare modelli già pronti di email per non doverle scrivere tutte da zero.
    Puoi anche generare dei codici sconto a tempo limitato.
  • Abandoned Cart Lite for WooCommerce.
    Le funzionalità rispetto al plug-in precedente sono molto simili. Ti invito quindi a testarli entrambi per vedere, eventualmente, quello che soddisfa al meglio le tue esigenze.
    Come nel plug-in precedete hai la possibilità di avere un report dettagliato con il valore degli ordini abbandonati e recuperati.
    Ricevi una notifica via email quando un carrello viene recuperato.
    L’invio delle email automatiche viene fermato nel caso in cui un cliente effettua un acquisto o clicca sul link per recuperare il carrello.
    La versione Pro di questo plug-in ti consente, fra le altre cose, di aprire un popup per chiedere l’email dell’utente non appena inserisce il primo prodotto nel carrello.

Scopri anche il plug-in di Mailchimp per WooCommerce e quali automazioni puoi impostare grazie all’email marketing.

Come affrontare la creazione di un piccolo e-commerce sfruttando i punti fedeltà e fidelizzando i nuovi clienti

Se non possiedi migliaia di prodotti puoi anche creare un piccolo e-commerce senza dover, per questo, pensare di non avere possibilità di riuscita.

Indubbiamente offrire l’opportunità di scegliere il preferito fra i tanti prodotti in vetrina è sempre un grande vantaggio per uno shop online.

Tuttavia, per aumentare le vendite, i tassi di conversione e la soddisfazione del cliente, puoi anche utilizzare un programma di fidelizzazione in grado di coinvolgere il tuo pubblico.

L’obiettivo nel gratificare i tuoi clienti è quello di trasformarli da acquirenti occasionali ad abitudinari.

Il plugin MyRewards – Loyalty Points and Rewards Program for WooCommerce, per esempio, ha una serie interessanti di funzionalità:

  • Assegna punti ai clienti in base alla quantità di denaro speso, durante il loro primo ordine per ogni recensioni lasciata su uno dei tuoi prodotti.
  • Calcola il tempo reale i punti ottenuti grazie ai prodotti nel carrello e attiva il relativo sconto immediato.
  • Converte i punti con i buoni sconto di WooCommerce.
  • Mostra il saldo dei punti ad ogni cliente.
  • Invia una email in automatico ogni volta che un utente, superando una certa soglia, si aggiudica una ricompensa.

La versione Premium di questo plugin consente anche di:

  • Assegnare punti dopo un certo numero di azioni compiute (acquisti, recensioni, ecc).
  • Scegliere la tipologia di premio (sconto sul carrello, coupon, prodotto gratuito, spese gratuite, ecc).
  • Creare sistemi avanzati per la gestione dei livelli e dei punti.

Anche se stai per creare un piccolo e-commerce, come vedi, hai comunque la possibilità di far sentire “grandi” i tuoi clienti più fedeli.

Come ottimizzare il costo della creazione di un sito e-commerce con il blog e la SEO

Visitando il nostro listino, hai la possibilità di conoscere il prezzo relativo alla realizzazione di un e-commerce.

Per esempio, la versione di Swimme su base WooCommerce ha un costo di 1080€.

Tuttavia immagino che non ti sia sfuggito il fatto che, per promuovere il tuo shop, siano necessarie anche ulteriori azioni di promozione e di web marketing.

Una soluzione che potrebbe ottimizzare il costo della creazione di un e-commerce è l’affiancamento con un blog SEO.

Perché questa strategia ha un prezzo relativamente basso?

Per il fatto che sarai tu stesso, grazie agli articoli che scriverai, ad aumentare la notorietà del tuo shop.

Non è certo un compito semplice, ma puoi comunque partire dando un’occhiata alle nostre guide:

Ottieni maggiore traffico organico e fai crescere il tuo shop online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *