WhatsApp marketing per l’arredamento: pratici consigli per coinvolgere nuovi clienti e prepararli all’acquisto

whatsapp marketing per arredamento
03Ott, 2020

In questo articolo puoi scoprire come WhatsApp Business può diventare un valido alleato durante la fase che precede la vendita di arredamento ad un cliente, il marketing. Forse sei ancora dell’idea che gli strumenti per una efficace strategia di web marketing siano solo i “classici” siti web, social network e newsletter. Leggendo questo articolo capirai come anche WhatsApp può darti una mano nel coinvolgere nuovi clienti e prepararli all’acquisto.

In un altro post di questo blog abbiamo visto come l’intento di ricerca deve essere al centro della tua analisi di quali parole chiave utilizzare all’interno del sito web del tuo negozio di arredamento.

Se sei interessato, inoltre, puoi approfondire l’argomento relativo all’algoritmo di Google RankBrain  e scoprire come l’utilizzo dell’intelligenza artificiale all’interno di questo motore di ricerca renda oggi, più che mai, il pubblico come protagonista nel decidere come un sito web di arredamenti deve essere fatto!


L’importanza della focalizzazione: scopri la segmentazione che c’è nel tuo mercato e renditi riconoscibile

clienti che provano un letto di un negozio di arredamento

Uno degli obiettivi della comunicazione online è quello di riuscire ad entrare nella mente delle persone e di fare in modo che associno alla tua azienda un concetto positivo, un valore. Questa tecnica di marketing prende il nome di branding.

L’importanza di occupare una posizione chiara nella mente dei tuoi potenziali clienti e di essere riconosciuto come esperto in un settore l’abbiamo visto in precedenza anche nel caso di brand positioning per palestre e personal trainer. Abbiamo anche analizzato come sia proficuo fare branding per trasmettere i valori della propria azienda agricola

Il tuo negozio di arredamento non fa eccezione, ecco perché è importante avere ben chiaro come desideri entrare nella mente dei tuoi potenziali clienti, e per quali prodotti o servizi vuoi essere etichettato come esperto e maggiormente fornito e specializzato. 

Non deve sfuggirti l’opportunità di usare Facebook come sito web per avvantaggiarti rispetto alla concorrenza.

Pensare di avere all’interno del proprio showroom ogni stile di arredamento (classico, country, moderno, di design e hi tech, solo per citarne alcuni) può sembrarti la soluzione migliore per accontentare ogni tipologia di cliente, ma, probabilmente, non verresti associato a nessun elemento caratterizzante.

Occupare un segmento del mercato non significa rinunciare a potenziali clienti, ma, al contrario, significa emergere in situazioni di forte concorrenza e facilitare la scelta di nuovi clienti verso il tuo negozio.

Ecco un pratico esempio rubato alla ristorazione:

se una sera hai voglia di una buona cena di pesce, ti dirigi verso un ristorante pizzeria con tantissimi piatti nel proprio menù, o, piuttosto verso un ristorantino specializzato in menù di pesce?

Ti dovrebbe essere chiaro, a questo punto, l’importanza di avere un focus all’interno del tuo piano editoriale su Facebook o su Instagram:

  • pubblica foto di soluzioni d’arredo dello stile ci cui sei più fornito
  • carica video o brevi tutorial in cui dimostri tutta la tua competenza e specializzazione su determinati elementi d’arredo e caratteristiche relative al medesimo stile

Grazie ad un lavoro costante e ad una comunicazione diretta e precisa otterrai l’importante obiettivo di essere identificato come un vero e proprio specialista. Poco importa se anche i tuoi concorrenti trattano gli stessi prodotti: è da te che i clienti vorranno venire perché la tua competenza sull’argomento li renderà sicuri di fare la scelta giusta nell’affidarsi ai tuoi consigli.

E se i tuoi competitor hanno i tuoi stessi prodotti o i tuoi stessi marchi?

Quando la focalizzazione non basta ciò che devi fare è puntare sulla differenziazione.

Quali sono gli aspetti che rendono diverso il tuo negozio? L’esperienza, la capacità di trovare soluzioni ai vari problemi, l’assistenza ai clienti, sono solo alcuni aspetti che potrebbero essere anche i tuoi punti di forza, i tuoi caratteri distintivi.

Migliora queste vostre peculiarità coinvolgendo tutti gli elementi del tuo staff e falle conoscere attraverso tutti i tuoi canali di comunicazione: social network e sito web.

Essere apprezzato per come lavori, oltre che dalla qualità dei prodotti che vendi, può risultare determinante quando la concorrenza è più agguerrita.

Le tue qualità, infatti, oltre ad essere apprezzate, possono anche essere condivise con gli amici e i conoscenti dei tuoi attuali clienti innescando, così, un prezioso passaparola.


Fai qualcosa di straordinario che lasci un ricordo indelebile di te e la voglia di condividerlo con altri

fiori lasciati sul tavolo dai falegnami dopo aver montato la nuova cucina

Quando si parla di marketing e di vendite gli argomenti presi in esame solitamente sono:

  • come attirare nuovi clienti
  • quali sconti od offerte attuare per rendere più appetibili i propri prodotti
  • come aumentare la visibilità online
  • quali strumenti utilizzare per far conoscere i propri prodotti e servizi a chi ancora non li conosce

Questa lista potrebbe essere anche più lunga e, di per sé, non contiene elementi sbagliati. Il problema è che il desiderio di acquisire nuovi clienti porta spesso a commettere l’errore di sottovalutare l’enorme valore che solo i clienti già acquisiti hanno.

In questo articolo analizzeremo l’importanza che il marketing ha nel preparare il cliente all’acquisto dell’arredamento, ciò non toglie che tutto quello che segue la vendita siamo meno importante.

Hai mai sentito parlare dell’effetto “wow”?

Consiste nel compiere qualcosa di straordinario, inteso come inaspettato e fuori dal comune. 

Pensa a come si potrebbero sentire i tuoi clienti nel momento in cui ricevono un regalo o un semplice gesto inaspettato. Questo effetto sorpresa li renderà ulteriormente soddisfatti per aver fatto la scelta giusta e li spingerà a condividere l’emozione con i loro conoscenti.

In un altro articolo di questo blog abbiamo visto come sia possibile e vantaggioso stupire le clienti dopo che hanno ricevuto un trattamento presso il tuo centro estetico.

Anche nel caso dell’arredamento puoi compiere gesti che riceveranno stupore e sensazioni davvero piacevoli:

  • accogliere i tuoi clienti nel tuo showroom con fragranti biscotti appena sfornati
  • rendere ancora più piacevole il tuo negozio con una rilassante musica di sottofondo e una profumazione d’ambiente
  • lasciare sul tavolo della cucina appena montata un vaso di fiori

Questi sono solo alcuni piccoli gesti che a te costano davvero poco, ma che denotano quanta passione hai per il tuo lavoro e quanta attenzione rivolgi ai tuoi clienti.

E sono proprio queste esperienze piacevoli e sorprendenti che alimenteranno un positivo passaparola nei confronti della tua azienda.


Quando fai pubblicità online parti parlando dei tuoi prodotti o dalle esigenze dei tuoi clienti in target?

cliente che osserva un materasso all'interno di un negozio di arredamento

Quali sono i contenuti che quasi sempre vengono postati all’interno della pagina Facebook di un negozio di arredamento?

Semplice: foto delle ultime realizzazioni o delle nuove soluzioni d’arredo presenti nei cataloghi appena arrivati.

Non c’è nulla di sbagliato in tutto ciò, se per il fatto che questo tipo di comunicazione, in realtà, è fine a sé stessa.

Il coinvolgimento che si ottiene è molto basso, forse qualche like, ma nulla di più.

In apparenza potresti credere che attraverso un post su Facebook sia impossibile avere una conversazione con un potenziale cliente, invece qualcosa di simile sei in grado di ottenerlo.

Analizza il tuo target di cliente e studia le sue abitudini quando decide di rinnovare una parte dei mobili della propria abitazione.

Solitamente quando intraprende questo percorso lo fa spinto da un bisogno che avverte, come, per esempio, quello di cercare una soluzione che renda la sua camera da letto più confortevole e il suo riposo più appagante.

Un cliente di questo tipo, per esempio, potrebbe essere disposto a spendere qualche centinaia di euro in più per soddisfare il proprio bisogno: il suo desiderio di un riposo sano e di risolvere i problemi alla schiena causati dal suo attuale materasso sono in cima alle sue priorità.

Se hai una buona conoscenza di materassi e sei fornito di prodotti di qualità superiore allora non perdere tempo ad elencare le loro caratteristiche tecniche o a pubblicare splendide foto che, però, non raccontano nulla.

Studia una pubblicità che abbia che punto di partenza il tuo cliente e i suoi bisogni.

Come vedremo più avanti, anche una semplice app come WhatsApp può rivelarsi molto utile in situazioni come queste.

Prova ad immaginare che delusione potrebbero avere tutti gli iscritti alla tua lista broadcast se dovessero ricevere in continuazione foto dei nuovi modelli di materassi.

Non credi che troverebbero, invece, molto più utili ed interessanti alcune brevi pillole su quali differenti benefici al fisico ed al benessere psicofisico possono portare i tuoi materassi? Come una piccola guida ad un acquisto consapevole. Per prepararli verso il giusto prodotto in grado di rispondere alle proprie esigenze.

Guarda, come esempio, la pagina di Altroconsumo che spiega come scegliere i materassi in base alle proprie caratteristiche, e risponde a tantissime domande frequenti come, ad esempio:

  • Quanti anni dura un buon materasso?
  • Quale tipo di materasso è consigliato per una rete motorizzata?
  • Perché il materasso in lattice tende a sbriciolarsi?
  • Come pulire il proprio materasso?

Prima di effettuare un acquisto costoso il cliente ha necessità di informarsi e di essere sicuro di poter la scelta giusta per risolvere il problema che lo affligge. Ricevere queste pillole sul proprio telefono attraverso messaggi di WhatsApp potrebbe essere il processo più idoneo per spingerlo all’azione.

Ricorda: i clienti raramente pagano di più per un valore che non percepiscono.


Fai la differenza per i consigli che offri (magari su WhatsApp) e non per gli sconti che applichi

giovane coppia che legge un messaggio su WhatsApp durante la colazione

Essere scelti dai clienti per il solo fatto di avere i prezzi più bassi spesso non è un indice positivo:

  • la comparsa di un nuovo concorrente potrebbe costringerti ad un ulteriore ribasso per evitare di perdere la nuova clientela
  • vendere senza buoni margini di profitto significa stare a galla e non avere nessun tipo di soddisfazioni

Un modo migliore per fare la differenza, come abbiamo visto anche in precedenza, è quello di offrire consigli utili e mostrare tutta la tua esperienza. Uno dei canali che potresti utilizzare è certamente WhatsApp, non solo perché si tratta di un’app dalla enorme diffusione, ma anche per il fatto di essere completamente gratuita.

WhatsApp, inoltre, ti permette di utilizzare le etichette e di riconoscere facilmente i nuovi contatti, i profili potenzialmente pronti all’acquisto, i clienti acquisiti ecc.

Quali argomenti potresti trattare?

  • le caratteristiche di un particolare tipo di arredamento
  • gli abbinamenti dei colori
  • la manutenzione e la pulizia dei materiali
  • gli accessori di arredo da abbinare

Non sottovalutare mai l’importanza di coinvolgere i tuoi clienti e di dimostrarti attento alle loro esigenze.

Prendi spunto da questo articolo di Cose di Casa in cui vengono forniti diversi consigli su quale materiale scegliere per il top della cucina.

Nel caso in cui i consigli che sei in grado di offrire richiedono diverse righe di spiegazione, valuta la possibilità di aprire un blog.

In questo modo hai uno strumento in cui dare sfogo a tutta la tua conoscenza in materia e su cui far atterrare le persone che, dopo aver ricevuto il tuo messaggio su WhatsApp, vogliono approfondire l’argomento.

Se ti capita di essere a corto di idee per il tuo blog o per le pillole che invii periodicamente con WhatsApp Business, puoi prendere spunto dalle domande più frequenti che hai ricevuto nell’ultimo periodo.

Prenditi qualche minuto per scrivere una risposta esauriente: il dubbio che un tuo cliente ti ha sollevato in negozio, infatti, potrebbe venire anche a molti dei tuoi iscritti al canale.

Un altro pratico consiglio per sfruttare la potenzialità del WhatsApp Marketing: pensa alle categorie (argomenti) da utilizzare nel tuo blog: ognuna di loro dovrebbe corrispondere ad una o più liste broadcast. In questo modo avrai segmentato il tuo pubblico e ogni tuo contatto riceverà solo messaggi di suo interesse.


Lead generation: intercetta i potenziali clienti durante le prime fasi del loro processo decisionale e rimani in contatto con loro fino alla vendita

clienti che guardano la vetrina di un negozio di arredamento

Come abbiamo raccontato parlando del settore immobiliare in cui il processo decisionale può durare anche diversi mesi, anche la scelta dell’arredamento di casa può rivelarsi molto complessa e articolata.

Come fare allora per non perdere contatto col potenziale cliente che per la prima volta atterra sul sito web del tuo negozio?

Ciò che occorre fare in questi casi è raccogliere alcune informazioni di queste persone e creare un profilo con il quale rimanere in contatto.

Lo strumento più idoneo per questo genere di attività è la landing page. Si tratta di una pagina che contiene una serie di motivazioni che spingono il visitatore a lasciare i propri dati personali insieme ad altre informazioni relative al suo bisogno o al tipo di prodotto che sta cercando.

Sono diversi i modi con cui puoi sfruttare queste informazioni:

  • attraverso una newsletter puoi inviare periodicamente una mail ai tuoi iscritti
  • chiamando direttamente le persone per fornire ulteriori informazioni o fissare un appuntamento in negozio
  • attraverso una o più liste broadcast di WhatsApp Business puoi inviare messaggi in target ai soli clienti interessati

Ora che abbiamo visto come coltivare questi contatti una domanda sorge spontanea: dove è possibile intercettare queste persone?

Gli ambienti più idonei per questo genere di attività sono i social network (Facebook e Instagram) e Google, attraverso il posizionamento nei primi posti dei risultati di ricerca.

Può sembrarti una perdita di tempo intercettare persone ancora all’interno della fase decisionale e per nulla pronte all’acquisto. In realtà, è proprio questo il momento migliore in cui fornire loro tutti i tuoi consigli e mostrarti attento alle loro esigenze.

Come motivare ulteriormente i tuoi visitatori a lasciarti il loro contatto?

La landing page non deve contenere per forza solo i tuoi punti di forza, ma, senza cadere nella critica ingiustificata verso i tuoi concorrenti, può mostrare quali situazioni negative potrebbero manifestarsi nel caso ci si affidi al negozio di arredamento sbagliato.

Nella landing page per ottenere il contatto di WhatsApp del tuo nuovo potenziale cliente parla anche dei problemi che possono nascere se il cliente si affida al negozio di arredamento sbagliato.

  • a quali conseguenze potrebbe portare la scelta sbagliata del materiale del piano cucina
  • a quali difficoltà si andrebbe incontro nel dover immaginare come verrà la nuova cucina senza avere render fotorealistici
  • come ci si potrebbe sentire nel acquistare l’arredamento da venditori che poi non si rendono più disponibili


Quanto costa la piattaforma di WhatsApp Marketing di Swimme per negozi di arredamento (nell’offerta è compresa una formazione online!)

corso online di whatsapp marketing

Ecco, nel dettaglio, come è composta la nostra offerta:

  • Creazione campagna promozionale su Facebook per far conoscere la tua promozione esclusiva e per portare traffico alla landing (costo budget Facebook Ads escluso)
  • Creazione di una landing personalizzata (nella grafica e nei contenuti) contenente la promozione riservata a chi si iscrive alla tua piattaforma WhatsApp (ha lo scopo di convertire i visitatori in contatti)
  • Creazione di un foglio di calcolo Google Sheets per la raccolta contatti (numeri di telefono e informazioni personali / interessi utili a classificare il contatto) e collegamento con la landing per l’importazione automatica dei contatti
  • Indottrinamento iniziale della piattaforma WhatsApp Business (2/3 ore con il nostro esperto di Marketing Conversazionale)

Se sei già un cliente Swimme (o vuoi diventarlo) il prezzo a te riservato è di 840€.

Oltre a questo costo iniziale va aggiunto il costo di licenza e di mantenimento del servizio di 10€ al mese.

Questo trattamento è riservato ai soli clienti Swimme, ma, se già possiedi un sito web e non sei intenzionato a rifarlo, puoi acquistare comunque la nostra piattaforma, rinunciando allo sconto clienti.

Per maggiori informazioni non esitare a contattarci.