Come può un b&b o hotel di piccole dimensioni utilizzare al meglio Facebook e gli altri social network

ragazza alla reception di un hotel durante il check-in
04Mag, 2019

Con la crescita esponenziale dei social network sono sempre più le aziende che decidono di creare un proprio profilo per contattare o conquistare potenziali clienti o semplicemente per promuovere i propri prodotti o servizi, ma non tutti sanno come orientarsi tra le maglie dei social e soprattutto quali sono i migliori o più adatti per la propria attività di impresa. Se gestite un b&b o un piccolo hotel e volete entrare anche voi nel mondo dei social network, vi aiuteremo a capire quali sono i più adatti e come sfruttarli al meglio.

 

Facebook per i b&b e gli hotel di piccole dimensioni

Il più famoso social network del mondo è sicuramente Facebook, che anche in Italia conta diversi milioni di utenti attivi ogni giorno. Facebook viene definito come un social “democratico”: tutti possono scrivere e postare i propri contenuti e soprattutto viene utilizzato da qualsiasi soggetto, senza distinzione di età, genere, ceto sociale, ecc.

Per le imprese, Facebook, è sicuramente un ottimo strumento per far conoscere il proprio brand ad un vasto pubblico e per fidelizzare o attirare l’attenzione dei clienti. Nel caso delle strutture ricettive come b&b e hotel di piccole dimensioni, creare una pagina Facebook è il primo passo per avere una presenza digitale.

Per queste piccole attività, Facebook rappresenta l’antico passaparola: se un cliente ha soggiornato nel vostro hotel ed ha apprezzato i vostri servizi, molto probabilmente condividerà foto del soggiorno e consiglierà agli altri suoi amici o conoscenti di sceglierlo per una vacanza.

Il social network Facebook, è sicuramente uno strumento da sfruttare per la vostra attività ricettiva, soprattutto per la moltitudine di iscritti, ma se non viene collegato al vostro sito internet sarà un semplice profilo tra milioni e non genererà traffico.

Un b&b deve sicuramente creare una pagina Facebook, ma prima di questo è necessario realizzare un sito, altrimenti i clienti come potranno conoscervi e senza un link che li reindirizza come potranno approdare sulla pagina social? Per ottenere ottimi risultati tramite Facebook, dovete per prima cosa realizzare un sito internet, poi collegarlo a tutte le pagine social e solo in questo modo avrete la sicurezza di aumentare la conoscibilità del vostro hotel e di invogliare potenziali clienti a scegliere i vostri servizi.

Ad esempio, avete creato una pagina Facebook e le interazioni degli utenti e per non parlare delle conversioni sono ai minimi storici? Allora vi state chiedendo cosa non va, la risposta è assolutamente niente, siete soltanto una delle migliaia di pagine presenti su Facebook. Per ottenere interazioni, ma soprattutto conversioni è fondamentale inserire all’interno del vostro sito web il cosiddetto Pixel di Facebook.

Il pixel di Facebook è uno strumento utilissimo per le aziende, perché ha la specifica funzione di monitorare i risultati delle campagne advertising su Facebook, ottimizzare e selezionare il target di riferimento, impostare degli obiettivi, migliorare la visibilità dei vostri post e segmentare in base al pubblico gli annunci. Ecco perché è sempre importante avere un sito web, altrimenti non sarà possibile inserire nessun pixel di Facebook e il profilo rimarrà privo di utenti e interazioni.

Per ottenere tutti i vantaggi sopraelencati, invece di perdere tempo e fatica a creare il pixel e a controllarlo, vi segnaliamo che la piattaforma di gestione integrata dei social, Swimme, fornisce questo specifico servizio: crea e integra sul sito web il pixel di Facebook e inoltre controlla il suo corretto funzionamento.

Alcune nostre realizzazioni:
Thomas Bandini
Thomas Bandini
Villa Luce
Villa Luce
L'Angolo dell'Arredo
L'Angolo dell'Arredo

Le Offerte di Facebook per attirare i clienti durante la bassa stagione

Forse non lo sapevi, ma Facebook ha messo a disposizione, per tutte le attività che hanno una propria pagina, la funzione Offerte. Si tratta di uno strumento che, in pochi e semplici passi, ti consente di creare degli sconti e delle promozioni speciali.

Probabilmente ti sarà capitato di avere, nel tuo b&b o nel tuo hotel, giornate con pochi ospiti e ti piacerebbe che Facebook non fosse solo uno strumento per comunicare, rafforzare l’immagine della tua struttura, o per dialogare con i tuoi visitatori. Proprio in quei momenti vorresti che Facebook diventasse per te un alleato per il tuo business, che ti desse una mano per ricercare nuovi clienti.

Bene, allora conosciamo insieme questa opportunità. Qui di seguito ti mostrerò, un passo alla volta, con un esempio pratico (starà a te poi replicarlo nel modo che trovi più adatto) come utilizzare lo strumento Offerte di Facebook per il tuo hote o b&b.

Clicca nella voce del menu Offerte che trovi a sinistra.

Offerte - Facebook
Offerte – Facebook

Se non la trovi non disperare, è possibile che sia nascosta, ecco cosa devi fare in questo caso: Clicca nella voce del menu in alto Impostazioni, poi, nella colonna che ti compare a sinistra, clicca su Modelli e tab.

Impostazioni della pagina - Facebook
Impostazioni della pagina – Facebook

Scorri in basso, fino a che, nella parte destra della pagina trovi il pulsante Aggiungi una tab, e poi premilo.

Aggiungi una tab - Impostazioni della pagina
Aggiungi una tab – Impostazioni della pagina

Clicca sul bottone Aggiungi tab nella a fianco della voce Offerte e il gioco è fatto: ora anche tu avrai, all’interno della tua pagina Facebook, nella colonna di sinistra, la voce Offerte, come ti mostravo all’inizio.

Premi ora sul bottone Crea offerta come mostrato nella prima immagine.

Crea un'offerta, uno sconto o una promozione
Crea un’offerta, uno sconto o una promozione

A questo punto non ti resta che compilare tutte le voci in base alle tue esigenze.

Per quanto riguarda la foto, Facebook ti suggerisce, per ottenere i risultati migliori, di usare immagini che rappresentano in modo chiaro il tuo prodotto o servizio e di non usare immagini contenenti testo. Scegli tu quale foto inserire, io ti posso solo dare alcune opzioni:

  • Una foto del tuo hotel o ella tua struttura, in modo che sia subito riconoscibile
  • Una foto tua o dei membri dello staff, in modo da rendere il messaggio più umano
  • Una foto di clienti rilassati mentre trascorrono il weekend nel tuo b&b, per rendere la promozione più coinvolgente
  • Una foto delle bellezze del territorio circostante, per creare maggiore interesse e curiosità

Per quanto riguarda il Tipo di offerta puoi scegliere se inserire un importo preciso di sconto, per es. 10 €, se inserire una percentuale, o una delle altre opzioni disponibili.

Ovviamente nel campo Articolo e/o servizi scontati dovrai inserire il testo della promozione, per es. Soggiorno per 2 persone con pernottamento, colazione a buffet, drink di benvenuto e piscina, Una notte romantica con spa e b&b a metà prezzo, Weekend di coppia tra amore, arte e relax a Venezia, Weekend primaverile in mezza pensione, e così via…

Per spiegare meglio in cosa consiste la promozione puoi aggiungere una descrizione (facoltativa).

Indica, ovviamente, la scadenza dell’offerta e ricorda: se non fosse limitata nel tempo non sarebbe una promozione da cogliere al volo, ma semplicemente il prezzo del tuo hotel in bassa stagione.

A questo punto scegli come desideri essere contattato: vuoi ricevere un messaggio tramite Facebook Messenger? Preferisci ricevere una telefonata per verificare la disponibilità della camera e poi confermare la prenotazione al cliente? O semplicemente vuoi mostrare dove si trova la tua struttura e lasciare che il cliente ti contatti tramite email?

Ovviamente potrai decidere di promuovere questa tua offerta creando una inserzione a pagamento, in questo modo raggiungerai un numero ancora più ampio di persone.

Alcune nostre realizzazioni:
Avvocato Eleonora Gardelli
Avvocato Eleonora Gardelli
Fabio Casadei
Fabio Casadei
Piera Mazzotti
Piera Mazzotti

Anniversari e compleanni: i momenti migliori per dare visibilità su Facebook al tuo hotel

Il tuo hotel dispone di un’area spa? O, è convenzionata con un centro benessere nei dintorni? Ti faccio questo esempio, ma puoi sempre trovare tu un aspetto della tua struttura simile per caratteristiche (centro abbronzatura, teatro, terme, ecc.).

Perché questa domanda?

Perché vorrei invitarti a creare una promozione esclusiva per tutte quelle persone che festeggiano un particolare avvenimento: compleanno, anniversario di matrimonio o di convivenza, ecc.

Per esempio potresti proporre un weekend presso la tua struttura con accesso illimitato alla spa, o al centro termale nelle vicinanze con cui avrai stretto una collaborazione, e così via.

La tua comunicazione potrebbe essere fatta in questo modo: “per te, che tra qualche giorno compi gli anni, abbiamo pensato di farti un regalo esclusivo: un soggiorno presso il nostro hotel…”.

Ma come fare a sapere la data di compleanno delle persone su Facebook che abitano nella tua stessa città? O sapere quando è il loro anniversario? Molte di queste informazioni sono private, ma, per tua fortuna, Facebook le conosce!

Puoi creare una inserzione “evergreen”, nel senso che puoi tenerla sempre attiva, e sarà lei a mostrarsi solo qualche giorno prima dell’evento al diretto interessato!

Dopo aver creato una nuova Campagna, crea un nuovo Gruppo di inserzioni e come Pubblico utilizza la Targetizzazione dettagliata.

Oppure vuoi far sapere al diretto festeggiato della promozione che hai pensato per lui (pacchetto scontato hotel + spa)?

Target: Persone il cui compleanno è da qui ad una settimana
Target: Persone il cui compleanno è da qui ad una settimana

Oppure vuoi far sapere alla coppia che tra meno di un mese festeggerà l’anniversario di matrimonio o di convivenza che il tuo hotel ha pensato ad un regalo per loro per festeggiare questa ricorrenza?

Target: Persone il cui anniversario (matrimonio o convivenza) sarà entro i prossimi 30 giorni
Target: Persone il cui anniversario (matrimonio o convivenza) sarà entro i prossimi 30 giorni

Immagino che l’efficacia di questo tipo di comunicazione ti sia subito chiara. Si tratta certamente di modo per utilizzare al meglio Facebook per promuovere il tuo hotel anche in bassa stagione.

Perché è così efficace?

Perché conosci il tuo pubblico, lo contatti nel momento giusto, con un messaggio a lui dedicato.

 

Instagram è uno strumento utile per i b&b e gli hotel?

Dopo aver considerato l’utilità di Facebook per le piccole attività ricettive, vediamo se è il caso di aprire un profilo Instagram per raggiungere potenziali clienti o aumentare semplicemente la visibilità del vostro b&b o hotel.

Rispetto a Facebook, Instagram è un social network relativamente giovane, ma sta riscuotendo notevole successo. Instagram è un social network dedicato alla condivisione principalmente di immagini e brevi video, quindi utile per tutte le aziende che vogliono pubblicizzare i propri servizi scegliendo questo tipo di marketing.

Nel caso specifico, se gestisci un b&b o un piccolo hotel vi sarà molto utile condividere con i vostri follower immagini della location, delle stanze, delle colazioni o pasti serviti o di tutte le altre attività disponibili presso la vostra struttura.

Per sfruttare Instagram dovrete individuare gli hashtag giusti e intercettare tutti quei follower che si trovano in una specifica area geografica, per far sì che si attivino queste funzioni potete implementare le potenzialità di Instagram utilizzando i bot. I bot di Instagram sono dei software che automatizzano specifiche azioni eseguite dagli utenti come inserire commenti o mi piace in automatico, stilare una lista in base agli hashtag inseriti, privilegiare follower con profili dove è indicato l’indirizzo o la zona geografica, i profili da cui prendere i follower, ecc.

Grazie all’impiego dei bot di Instagram, aumenterete in pochissimo tempo la vostra visibilità e conquisterete numerosi nuovi follower. Per le piccole attività ricettive, la start-up Swimme ha creato un proprio bot di Instagram, cucito in base alle esigenze dei piccoli gestori di b&b e hotel, in questo modo automatizzerete le azioni necessarie per far crescere il profilo Instagram della vostra attività.

Oltre ai bot di Instagram e al pixel di Facebook, con Swimme, se caricate una foto o un video sul vostro profilo, questa verrà automaticamente visualizzata nell’apposita sezione presente sul vostro sito web.

 

TripAdvisor e Booking, per promuovere il vostro b&b o hotel

Oltre all’utilizzo di Facebook e Instagram e al sito web, potete sfruttare anche altre due piattaforme specifiche per le attività ricettive: TripAdvisor e Booking. Entrambe le piattaforme sono visitate e utilizzate da milioni di utenti in tutto il mondo e svolgono due servizi differenti, che possono integrare la pubblicità del vostro b&b o hotel.

TripAdvisor è la nota piattaforma di recensioni dove ogni giorno milioni di utenti esprimono pareri o critiche riguardanti hotel, b&b, ristoranti, bar, ecc. Visto che TripAdvisor è un sito che si fonda sulle recensioni degli utenti, a differenza dei social fin qui descritti, non potrete in alcun modo influenzare le opinioni. Se utilizzate Swimme, avrete la possibilità di caricare automaticamente le recensioni positive sul vostro sito web, in ordine di pubblicazione e privilegiando quelle più recenti, una funzione molto utile per comunicare agli utenti quanto sia apprezzato il vostro hotel.

TripAdvisor è comunque un’ottima vetrina per la vostra attività, soprattutto se i servizi offerti riscontrano il parere favorevole degli utenti. Per gestire correttamente questa piattaforma e avere un’ottima reputazione su TripAdvisor, dovrete assolutamente rispondere ai commenti e alle recensioni. Ad esempio, se qualcuno ha espresso un parere negativo riguardo la colazione servita, non rispondete in maniera aggressiva o poco cordiale, ma cercate di essere formali e soprattutto educati. La risposta alla critica espressa potrebbe essere: ci dispiace che non abbia gradito la colazione. Cosa avrebbe voluto assaggiare e quali sono gli alimenti che non hanno riscontrato il suo gusto? Ci segnali cosa non ha apprezzato per migliorarci in futuro.

In questo modo avrete non soltanto comunicato agli utenti, l’interesse della direzione a migliorare i servizi, ma avrete anche veicolato il messaggio che presso il vostro hotel o b&b si è sempre al servizio del cliente.

Se rispondere ai clienti che hanno espresso un parere negativo è la regola, non dimenticatevi che sono gli utenti che apprezzano i vostri servizi che contribuiranno al successo dell’hotel o b&b, quindi ringraziateli sempre in ogni caso e condivideteli sempre con Swimme sugli altri social e sul sito web.

Booking è invece la piattaforma dedicata alle prenotazioni di hotel, appartamenti, b&b, ecc., dove le strutture inseriscono la propria scheda attività e i clienti possono prenotare direttamente. Booking, a differenza degli altri social, è in grado di assicurarvi un numero maggiore di conversioni, visto che la maggior parte degli utenti che visitano questo sito ha intenzione di prenotare un soggiorno in una determinata area geografica.

Per iniziare su Booking, è necessario inserire una scheda del vostro b&b o piccolo hotel corredata di immagini e di una breve descrizione. La scheda attività è in questo caso una vera e propria presentazione, quindi cercate di essere accurati, precisi e di elencare tutti i servizi forniti.

Non esagerate con i toni, ma cercate di essere abbastanza neutrali e indicate sempre quali sono i punti di interesse presenti nella zona. Anche su Booking vige il sistema delle recensioni e solitamente le strutture con più giudizi positivi compaiono nelle prime pagine, quindi è importante conquistare opinioni positive e potrete farlo solo se i servizi indicati nella scheda corrispondono a quelli ritrovati nella realtà dagli ospiti.

Ad esempio, se inserite una foto della camera principale e non specificate che si tratta di una suite o di una camera deluxe, quando gli ospiti alloggeranno in stanze standard rimarranno delusi e scriveranno al ritorno una recensione negativa. Per questo è sempre consigliabile essere sinceri e puntare sui servizi che considerate vincenti, in questo modo risalirete le posizioni e avrete l’opportunità di comparire anche nelle prime pagine di Booking.

 

La local SEO. come essere trovati tramite la localizzazione

Vi sarà sicuramente capitato di ricercare su Google: b&b Milano e di ottenere una lista di attività mostrate su una mappa, questi risultati in base alla geolocalizzazione vengono generati in base all’utilizzo della local SEO. Tutte le attività hanno una mappa dove indicano la posizione, quindi i motori di ricerca individuano tali attività e li inseriscono in una mappa generale, privilegiando gli hotel o i b&b che hanno ricevuto più recensioni, che hanno utilizzato determinate parole chiave o che hanno ottimizzato il sito web implementandolo con la localizzazione.

Ad esempio, se sul sito web e in particolare nelle landing page inserite delle keywords che vi localizzano in una particolare citta, il motore di ricerca vi inserirà in una specifica area. Un esempio è il seguente: immersi nelle verdi colline toscane, a pochi passi da San Gimignano, ecc., in questo modo il motore di ricerca avrà individuato come parola chiave San Gimignano e vi localizzerà in quel territorio. Posizionarsi sui motori di ricerca in base alla local SEO, non è un’operazione così facile come sembra, ma deve essere eseguita da degli esperti webmaster, che conoscono a fondo il web e sanno quali sono gli algoritmi che utilizzano i motori di ricerca per posizionare le attività. Swimme, tra le tantissime attività e strumenti che mette a disposizione dei piccoli hotel e b&b vi fornisce anche un servizio di local SEO, utile per farvi trovare dai vostri clienti.

Alcune nostre realizzazioni:
Domenico Tuttofare
Domenico Tuttofare
Matteo Nannini
Matteo Nannini
Edilpietra
Edilpietra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *