Se hai un’attività di street food ecco cosa devi sapere di Facebook e Instagram

05Mag, 2019

Avete un’attività di street food e volete far decollare il vostro marchio, attirando un numero potenzialmente infinito di clienti? La soluzione è a portata di mano: inserire la vostra attività sui principali social network. In questo articolo cercheremo di capire quali sono i social network migliori per promuovere una friggitoria, hamburgheria, piadineria, ecc. e come sfruttarli per attirare nuovi clienti.

Instagram: il potere delle immagini

Uno tra i principali social network utilizzati in Italia è Instagram, una piattaforma di condivisione dedicata principalmente alla pubblicazione di immagini e short video. Instagram può contare su un bacino di utenti attivo in tutto il mondo di circa un miliardo e in Italia il numero non è da meno: circa 19 milioni di iscritti. Dai numeri riportati è facile capire come sia fondamentale essere presente su Instagram, soprattutto per le attività di piccole dimensioni, che non possono pianificare campagne pubblicitarie su larga scala.

In particolare, Instagram è un vero e proprio trampolino di lancio per chi vuole pubblicizzare la propria attività di street food proponendo immagini di qualità che invogliano i clienti a visitare il vostro sito web o addirittura incuriositi si recano presso il vostro locale o truck. Ad esempio, se avete una piadineria, quale migliore pubblicità di foto che ritrae una calda e stuzzicante piadina farcita appena preparata o di un super hamburger gourmet preparato con ingredienti genuini e di qualità?

È opportuno sottolineare, che Instagram, a differenza altri social network è il canale di comunicazione prediletto dai giovani o giovanissimi, che amano condividere immagini e foto, soprattutto di cibo e bevande. Un’attività di street food che si rivolge essenzialmente ad un pubblico giovane che vuole mangiare cibi buoni e ad un prezzo contenuto, magari senza stare lì ad attendere ore ma tra una pausa studio o lavoro, Instagram è il social network ideale.

Instagram, vi permette quindi di coinvolgere il pubblico tramite foto accattivanti o brevi video, di fidelizzare la clientela magari proponendo immagini di nuove creazioni culinarie e tante altre possibilità che solo una campagna di marketing con budget elevati potrebbe garantirvi lo stesso risultato.

Bot di Instagram: indispensabile per crescere rapidamente

Come sempre, creare un bacino di follower su Instagram o anche altri social network non è così semplice come si pensi, ma servono alcune specifiche strategie. Se volete aumentare in tempi abbastanza rapidi i vostri follower, potete utilizzare i bot di Instagram creati ad hoc da Swimme.

Sicuramente se siete alle prime armi, non saprete cosa sono i bot di Instagram: sono dei software in grado di eseguire automaticamente le azioni principali effettuate sul social dagli utenti, come seguire altri account correlati all’attività di street food, inserire i mi piace con frequenza periodica, commentare automaticamente, ecc.

Per le attività che operano nello street food significa trovare automaticamente potenziali clienti o semplicemente aumentare il proprio bacino di follower.

Se volete sfruttare appieno i bot di Instagram, la piattaforma dedicata alle piccole attività, Swimme, ha realizzato un proprio bot “intelligente” in grado di personalizzare queste azioni alle esigenze della singole attività. Ad esempio, con il bot di Swimme, potrete generare una lista di utenti in base a specifici target: profili individuabili in una specifica area geografica, profili “attivi”, hashtag selezionati, profili appartenenti a determinati gruppi o categorie (amanti degli hamburger, appassionati di street food, ecc.).

In questo caso, il bot sviluppato ad hoc per la vostra attività da Swimme eseguire tutte quelle operazioni ripetitive e automatiche che dovreste fare voi, determinando una perdita di tempo e fatica sicuramente non quantificabile. Il bot di Swimme opera solo durante le ore diurne e viene impostato manualmente da un programmatore, con la sicurezza che verranno automatizzate solo le azioni espressamente richieste.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito da Swimme:
Edilpietra
Edilpietra
Renova
Renova
Ambasciata di Puglia
Ambasciata di Puglia
Vuoi scoprire come funziona?

Sito web: sì, ma social!

Tra i servizi offerti da Swimme per le attività di street food, vi segnaliamo anche la possibilità di creare un sito web dove verranno connessi tutti i social network utilizzati per promuovere i vostri servizi.

Ad esempio, sul vostro profilo Instagram avete caricato la foto del nuovissimo hamburger doppio strato?

Utilizzando Swimme, l’immagine caricata su Instagram apparirà immediatamente sulla sezione dedicata del vostro sito web, inoltre potrete decidere sempre quali sono le immagini migliori da caricare per mostrare ai clienti il meglio dei vostri servizi o i punti di forza dell’attività di street food, in questo caso come siete sempre alla ricerca di nuove ricette per hamburger da proporre ai clienti.

Facebook: il social per tutti

Se i numeri di Instagram vi hanno stupito rimarrete a bocca aperta quando si parla di utenti di Facebook: circa 2,2 miliardi di utenti attivi al mese e quotidianamente 1,4 miliardi sono gli utenti attivi, quindi un bacino potenziali di clienti praticamente infinito.

Un’attività di street food che vuole farsi conoscere e aumentare la notorietà del proprio brand, non può non essere presente anche su Facebook.

Vi starete chiedendo, ma se su Instagram postate delle immagini delle creazioni culinarie o realizzo dei brevi video promozionali, Facebook a cosa mi serve?

Su Facebook, a differenza di Instagram, avete la possibilità di condividere notizie, aggiornamenti, pubblicare contest, creare campagne pubblicitarie, creare gruppi, assistere il cliente o informarlo tramite chat e tanto altro. Facebook è un contenitore di contenuti multimediali utile per qualsiasi tipo di attività di ristorazione, anche perché rispetto ad altri social network ha un bacino di utenti variegato e non incasellabile in specifiche categorie.

Facebook è un luogo di aggregazione e di condivisione, quindi strumento ideale per chi lavora nella ristorazione, dato che il cibo è il simbolo della condivisione e il miglior mezzo per tessere rapporti sociali.

Come abbiamo specificato parlando di Instagram, ottenere successo su Facebook non è un’operazione così semplice, anzi bisogna impegnarsi e sfruttare tutti gli strumenti forniti dallo stesso social network. Gestire una pagina Facebook non significa creare un profilo dell’attività di street food e lasciarlo lì senza essere attivo o proponendo solo contenuti dozzinali e poco interessanti.

Innanzitutto, anche su Facebook è necessario individuare il proprio target di riferimento e proporre solo contenuti pertinenti e utili per i potenziali clienti.

Facebook Ads: promuovi la tua attività, ma fallo nel modo giusto

Vista la popolarità di Facebook, molti visiteranno la vostra pagina ma come trasformare l’interesse dei potenziali clienti in vere e proprie conversioni?

Per prima cosa, potete sfruttare Facebook Ads per creare campagne pubblicitarie ad hoc, in seguito potete inserire foto o video girati presso la vostra attività, magari presentando il team o realizzando anche dei tutorial delle ultime piadine proposte nel vostro locale.

In ogni caso, dovete cercare di incuriosire gli utenti e di differenziarvi dagli altri competitor, ma non solo dovrete privilegiare contenuti di qualità, foto ad alta risoluzione, video interessanti e rispondere con tempestività ai commenti o alle recensioni.

Per ottenere una maggiore visibilità potete collegare, sempre utilizzando la piattaforma Swimme, la pagina Facebook al vostro sito web e caricare contemporaneamente gli album presenti sul profilo attività.

Se decidete di utilizzare Facebook, dovete capire cosa vogliono gli utenti e cosa si aspettano, quindi utilizzate gli strumenti di analisi forniti da Facebook per analizzare il vostro target e individuate i punti di forza o quello che non interessa agli utenti. Con l’analisi dei dati, ad esempio potrete verificare se l’ultima offerta di fritto misto + bibita ha riscosso successo o se invece il contest dedicato alla migliore piadina è stato un fallimento. Solo analizzando i dati individuerete la strategia giusta per attirare clienti, in questo modo avrete la sicurezza che il vostro locale di street food sia di tendenza.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito da Swimme:
Artimmagine
Artimmagine
Pizzeria Pinocchio
Pizzeria Pinocchio
Clinica Veterinaria San Benedetto
Clinica Veterinaria San Benedetto
Vuoi scoprire come funziona?

Le Offerte di Facebook: pubblicane una per attirare i clienti

Come identificare un target giovanile? Tanta voglia di divertirsi con gli amici, smartphone sempre in mano e pochi soldi in tasca! E allora quale migliore strumento, se non appunto Facebook, per attirare i ragazzi della tua città?

Il tuo locale è alla moda (ma anche se non lo è perché principalmente cucini piatti da asporto), i tuoi ingredienti sono gustosi (o le salse che usi fanno impazzire qualsiasi palato), cos’altro manca per convincere i clienti a raggiungerti? Una promozione? Uno sconto?

Bene, qui di seguito ti mostrerò, un passo alla volta, con un esempio pratico (starà a te poi replicarlo nel modo che trovi più adatto) come utilizzare lo strumento Offerte di Facebook per la tua hamburgheria.

Clicca nella voce del menu Offerte che trovi a sinistra.

Offerte - Facebook
Offerte – Facebook

Se non la trovi non disperare, è possibile che sia nascosta, ecco cosa devi fare in questo caso: Clicca nella voce del menu in alto Impostazioni, poi, nella colonna che ti compare a sinistra, clicca su Modelli e tab.

Impostazioni della pagina - Facebook
Impostazioni della pagina – Facebook

Scorri in basso, fino a che, nella parte destra della pagina trovi il pulsante Aggiungi una tab, e poi premilo.

Aggiungi una tab - Impostazioni della pagina
Aggiungi una tab – Impostazioni della pagina

Clicca sul bottone Aggiungi tab nella a fianco della voce Offerte e il gioco è fatto: ora anche tu avrai, all’interno della tua pagina Facebook, nella colonna di sinistra, la voce Offerte, come ti mostravo all’inizio.

Premi ora sul bottone Crea offerta come mostrato nella prima immagine.

Crea un'offerta, uno sconto o una promozione
Crea un’offerta, uno sconto o una promozione

A questo punto non ti resta che compilare tutte le voci in base alle tue esigenze.

Per quanto riguarda la foto, Facebook ti suggerisce, per ottenere i risultati migliori, di usare immagini che rappresentano in modo chiaro il tuo prodotto o servizio e di non usare immagini contenenti testo. Scegli tu quale foto inserire, io ti posso solo dare alcune opzioni:

  • Una foto della tua hamburgheria (o del tuo truck food), in modo che sia subito riconoscibile
  • Una foto tua o dei membri dello staff, in modo da rendere il messaggio più umano
  • Una foto di tuoi clienti con la bozza spalancata mentre azzannano un tuo super hamburger, per rendere la promozione più coinvolgente
  • Una foto del tuo panino più goloso, per far venire subito l’acquolina

Per quanto riguarda il Tipo di offerta puoi scegliere se inserire un importo preciso di sconto, per es. 10 €, se inserire una percentuale, o una delle altre opzioni disponibili.

Ovviamente nel campo Articolo e/o servizi scontati dovrai inserire il testo della promozione, per es. Hamburger a scelta con dolce del giorno, bevanda a scelta  e caffè per 2 persone, Menù Family con 1 bruschetta da 120 cm con 4 gusti a scelta, bibita o acqua e caffè più Menù Baby con cotoletta, hot dog o hamburger e patatine, Hamburger di manzo di Fassona piemontese, Hamburger con Black Angus, peperoni e pecorino, e così via…

Per spiegare meglio in cosa consiste la promozione puoi aggiungere una descrizione (facoltativa).

Indica, ovviamente, la scadenza dell’offerta e ricorda: se non fosse limitata nel tempo non sarebbe una promozione da cogliere al volo, ma semplicemente il prezzo di listino dei tuoi panini o dei tuoi menù.

A questo punto scegli come desideri essere contattato: vuoi ricevere un messaggio tramite Facebook Messenger? Preferisci ricevere una telefonata per confermare la prenotazione al cliente? O semplicemente vuoi mostrare dove si trova la tua hamburgheria e lasciare libera la persona di raggiungerla con i suoi amici quando lo desidera?

Ovviamente potrai decidere di promuovere questa tua offerta creando una inserzione a pagamento, in questo modo raggiungerai un numero ancora più ampio di persone.

TripAdvisor: le recensioni sono il nuovo strumento di giudizio?

Se gestite un’attività di street food vi sarà sicuramente capitato di leggere delle recensioni (positive o negative) dei vostri servizi su TripAdvisor. La piattaforma dedicata alle recensioni, Trip Advisor, viene sempre più consultata dagli utenti prima di scegliere un locale dove mangiare o soggiornare.

Per una piadineria, hamburgheria o friggitoria avere un buon punteggio su TripAdvisor significa avere la possibilità di aumentare i propri clienti e accrescere il proprio successo.

Le recensioni di Trip Advisor sono il biglietto da visita della vostra attività di street food, per questo è necessario inserirle anche sul vostro sito web. Swimme, oltre a collegare Facebook e Instagram, inserisce automaticamente le recensioni più entusiastiche e positive sul vostro sito web e le aggiorna continuamente, in questo modo gli utenti avranno già un’idea di quali sono i servizi offerti e cosa aspettarsi.

TripAdvisor, come tutti i social, è un’arma a doppio taglio, visto che non sempre verranno scritte delle recensioni positive, anzi molte volte ci si ritrova con dei giudizi negativi o addirittura offensivi. Per arginare il fenomeno delle recensioni negative è sempre opportuno verificare che le critiche non corrispondano alla verità e rispondere a tutte le opinioni con un tono formale ed educato, scusandovi per gli imprevisti o le mancanze. Per fortuna, con Swimme, appariranno solo ed esclusivamente le recensioni positive, quindi non preoccupatevi.

Dopo aver compreso l’importanza dei social network e in particolare di Facebook e Instagram, non perdete altro tempo inutile e iniziate a sfruttarli proponendo contenuti interessanti e se volete aumentare in breve tempo il vostro bacino di utenti, provate la piattaforma Swimme e le sue interessanti funzionalità, risparmierete tempo e fatica e in pochi attimi collegherete tutte le vostre pagine social al sito, senza più bisogno di gestire autonomamente ogni profilo.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito da Swimme:
Malti e Bassi Bistrot
Malti e Bassi Bistrot
Sandri Gino
Sandri Gino
Poliambulatorio Kripton
Poliambulatorio Kripton
Vuoi scoprire come funziona?

5 Comments

  • Street food e pizza gourmet a Pozzuoli - Il blog di Swimme 5 Maggio 2019 @ 12:07

    […] Molto importanti poi sono le sezioni relative alle recensioni che il locale riceve su Facebook, di cui vengono mostrate solo le migliori, ed ai post che mostra in tempo reale tutti gli eventi che il locale organizza e che permette di invogliare e coinvolgere i clienti, oltre che di acquisirne di nuovi: il passaparola online aumenta, le condivisioni sui social si moltiplicano e di conseguenza le richieste anche. […]

  • Porta menù per ristorante: la sua importanza e le sue caratteristiche 5 Maggio 2019 @ 12:50

    […] e away: locali come pizzerie da asporto, take away, fast food, trovano una idea molto pratica nella plastica. Semplici porta listini che divengono porta menù. […]

  • Design del menù di un ristorante: come realizzarlo in modo creativo 29 Maggio 2019 @ 10:46

    […] Supporto: la copertina del menù sa essere determinante e lo stesso anche la carta. Pergamena, lucida, opaca, antimacchia, riciclata, colorata, cartoncino: sono alcune tipologie di supporto cartaceo che risultano fondamentali perchè anche la carta torna utile per comunicare. Inoltre è possibile adeguare la carta allo stile del ristorante e al tipo di cucina proposta: elegante, rustico, tipico, montagna, mare, pizzeria, fast food. […]

  • Creazione del menù di un ristorante: consigli ed errori da evitare 29 Maggio 2019 @ 10:52

    […] plastificati se si vuole creare qualcosa di elegante e sofisticato. Questi materiali vanno bene per un take away o per una pizzeria al taglio, ma per altre tipologie di ristorazione è sempre consigliabile optare per carta filigranata spessa […]

  • Come collegare il sito web alla tua pagina Facebook e agli altri social? - Il blog di Swimme 13 Giugno 2019 @ 15:41

    […] un miliardo. In particolare, Instagram è un vero e proprio trampolino di lancio per chi vuole pubblicizzare la propria attività proponendo immagini di qualità che invogliano i clienti a visitare il vostro sito […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *