Gestisci una palestra? Impara a gestire al meglio anche i tuoi social collegandoli al tuo sito web

09Mag, 2019

Se siete i gestori di una palestra, sicuramente conoscete l’importanza della condivisione e quanto sia rilevante in un ambiente sportivo comunicare con gli altri appassionati di fitness, risultati, obiettivi e anche programmi di allenamento. Nell’era digitale, la condivisione non avviene soltanto nei luoghi fisici come palestre o centri sportivi, ma soprattutto sui social network, quindi per chi gestisce una palestra è fondamentale essere presente sul web e sfruttare questi spazi digitali.

 

Facebook per le palestre: strumento fondamentale per la condivisione

Facebook è in assoluto il social network più utilizzato al mondo che conta circa 2,2 miliardi di utenti attivi ogni mese e ben 1,4 miliardi di utenti attivi ogni giorno. I dati che vi abbiamo citato non riescono in alcun modo a spiegare quanto sia gigantesco il fenomeno di Facebook, ma sicuramente è un indizio per chi sta gestendo una palestra di quanto possa essere importante sfruttare le potenzialità di questo social.

Facebook, oltre ad essere frequentato da miliardi di utenti, si differenzia dalle altre piattaforme per una caratteristica specifica: è democratico, nel senso che chiunque ha un proprio profilo, senza distinzione di sesso, genere, estrazione sociale, età, ecc. Se gestite una palestra, il primo passo per aumentare la visibilità della tua attività è aprire una pagina aziendale su Facebook e inserire tutti quei contenuti che potrebbero interessare al vostro target di riferimento: news dal mondo del fitness, programmi di allenamento, consigli sull’alimentazione, diete da abbinare all’attività fisica, eventi speciali per appassionati di sport, ecc.

La pagina Facebook di una palestra deve essere ricca di immagini, video e link interessanti e pertinenti per gli appassionati di sport, altrimenti non catturerà l’attenzione degli sportivi che preferiranno interagire su pagine simili.

 

Ottieni di più da Facebook con il pixel

Per sfruttare ancora di più le infinite potenzialità di Facebook, vi è uno strumento appositamente creato per le aziende denominato Pixel di Facebook, che ha la specifica funzione di trasformare le interazioni degli utenti sulla vostra pagina in conversioni.

Per comprendere come funziona il pixel di Facebook è opportuno fare un esempio: avete pubblicato sulla pagina un video di allenamento per scolpire degli addominali, il contenuto è stato visualizzato da migliaia di utenti, ma nessuno di loro ha visitato il vostro web o ha richiesto informazioni, per facilitare questa operazione bisogna installare il pixel di Facebook sul proprio sito web.

Il pixel di Facebook viene implementato sul vostro sito web per ottimizzare e selezionare il target di riferimento, impostare degli obiettivi, migliorare la visibilità dei vostri post e segmentare in base al pubblico gli annunci. Impostare il pixel di Facebook, quindi vi permetterà di raggiungere soprattutto gli appassionati di fitness, gli sportivi che ricercano nuovi programmi di allenamento e anche chi vuole semplicemente migliorare la propria forma fisica.

Come avrete capito, per poter inserire il pixel di Facebook, dovrete avere un sito web per la vostra palestra. Se ancora non avete creato il sito web è il momento di farlo. Per aiutare le piccole attività come le palestre e i centri sportivi è nata Swimme, la piattaforma che collega tutte le vostre pagine social al sito web. Swimme crea siti web ad hoc per le palestre, partendo dalle informazioni fornite dal cliente, inoltre realizza uno specifico pixel di Facebook inserendolo all’interno del sito e ne controlla il corretto funzionamento.

Con Swimme, non avrete bisogno di perdere troppo tempo e fatica per gestire la pagina Facebook, visto che automaticamente gli album pubblicati saranno immediatamente visibili anche sul vostro sito web.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito web con Swimme:
Poliambulatorio Kripton
Poliambulatorio Kripton
The Boys Rock Club
The Boys Rock Club
Studio Dentistico Camporesi
Studio Dentistico Camporesi

 

Usa le inserzioni per acquisire contatti di Facebook

Anche se nella tua palestra non hai un vero e proprio CRM (un programma gestionale con cui gestisci i tuoi iscritti), immagino tu abbia comunque una lista di contatti (in un foglio Excel, nella rubrica del tuo telefono, ecc.). Utilizzando uno strumento specifico messo a disposizione da Facebook per tutte le aziende, avrai la possibilità di aumentare la tua lista. Lo strumento si chiama, per l’appunto, Inserzioni per acquisire contatti.

Per spiegarti meglio come funziona di faccio un esempio: crea una dieta o un elenco di esercizi da compiere per raggiungere un preciso obiettivo (prova costume, perdita di chili di troppo, per combattere lo stress, per stare meglio, ecc.).

Realizza un .pdf (non è difficile vero? In alternativa puoi creare un foglio Word se proprio non hai un ‘amico grafico’ che può darti una mano). Questo file lo daremo in cambio di alcune informazioni da parte dei nostri nuovi contatti. Non pensare sia una operazione così difficile, segui le istruzioni passo passo, ovviamente adattandole alle tue esigenze o personalizzandole per la tua palestra.

Apri Gestione inserzioni di Facebook e crea una nuova campagna con l’obiettivo di marketing: Generazione di contatti.

Gestione inserzioni - Creazione
Gestione inserzioni – Creazione

A questo punto crea la tua inserzione partendo dal pubblico a cui vuoi indirizzarla, fino ad arrivare al contenuto vero e proprio del tuo messaggio: scegli una bella foto e trova una frase invitante. Non mi soffermo su questi passaggi in quanto probabilmente già li conosci e, comunque, devono rappresentare nello specifico il tuo centro fitness, la tua sala pesi, ecc.

Fatto questo è il momento di configurare il tuo modulo interattivo. Premi sul pulsante Nuovo modulo.

Gestisci inserzioni - Crea il tuo primo modulo
Gestisci inserzioni – Crea il tuo primo modulo

Cosa sei interessato di conoscere dei tuoi nuovi contatti? Ricorda questa regola: più informazioni richiedi e meno persone saranno disposte a compilare tutto il modulo, ma, è vero anche che, coloro che lo faranno saranno spinti da una forte motivazione forse per te sarà più facile tramutarli in iscritti alla palestra.

Ecco la lista delle informazioni di base che puoi richiedere: nome, cognome, numero di telefono, indirizzo, email, data di nascita, genere, relazione sentimentale più altre informazioni sul suo lavoro. Non ti bastano? Puoi sempre aggiungere domande a piacere!

Gestisci inserzioni - Domande
Gestisci inserzioni – Domande

Ultimo passaggio (sì, ce l’abbiamo quasi fatta!): la schermata di ringraziamento. Scegli liberamente il titolo ed il testo di questa pagina (la vedranno tutti gli utenti che avranno compilato il tuo modulo). Tra le opzioni del Tipo di pulsante scegli Scarica (oppure Visualizza il sito Web se lì si trova il pdf che hai promesso).

Gestisci inserzioni - Schermata di ringraziamento
Gestisci inserzioni – Schermata di ringraziamento

Semplice, no?

Non ti resta che avviare la campagna!

E i dati raccolti?

Li puoi utilizzare all’interno di Facebook per continuare con la promozione della tua palestra, oppure esportarli su MailChimp o sul tuo CRM: vai nella pagina di Facebook della tua palestra e clicca nella voce in alto Strumenti di pubblicazione e, successivamente, nella colonna di sinistra Moduli delle inserzioni per acquisizione contatti. Ricorda: i contatti potranno essere scaricati per 90 giorni dal momento in cui vengono forniti da un utente.

Moduli delle inserzioni per acquisizione contatti - Libreria dei moduli
Moduli delle inserzioni per acquisizione contatti – Libreria dei moduli

Ah, dimenticavo… tutto questo funziona anche su Instagram! Non è fantastico?

 

Pubblica un’offerta nella tua pagina di Facebook per attirare i clienti

Durante alcuni momenti dell’anno, per esempio, al rientro delle vacanze estive, o dopo la pausa natalizia, oppure a ridosso dell’estate, è probabile che tu voglia attirare nella tua palestra nuovi clienti, spinti dalla voglia di rimettersi in forma e riprendere un’attività sana.

Ti consiglio, per rendere ancora più interessante la pubblicità della tua palestra, di inserire nella tua pagina Facebook un’offerta. Qui si seguito ti mostrerò, un passo alla volta, un esempio pratico, starà a te poi replicarlo nel modo che trovi più adatto.

Clicca nella voce del menu Offerte che trovi a sinistra.

Offerte - Facebook
Offerte – Facebook

Se non la trovi non disperare, è possibile che sia nascosta, ecco cosa devi fare in questo caso: Clicca nella voce del menu in alto Impostazioni, poi, nella colonna che ti compare a sinistra, clicca su Modelli e tab.

Impostazioni della pagina - Facebook
Impostazioni della pagina – Facebook

Scorri in basso, fino a che, nella parte destra della pagina trovi il pulsante Aggiungi una tab, e poi premilo.

Aggiungi una tab - Impostazioni della pagina
Aggiungi una tab – Impostazioni della pagina

Clicca sul bottone Aggiungi tab nella a fianco della voce Offerte e il gioco è fatto: ora anche tu avrai, all’interno della tua pagina Facebook, nella colonna di sinistra, la voce Offerte, come ti mostravo all’inizio.

Premi ora sul bottone Crea offerta come mostrato nella prima immagine.

Crea un'offerta, uno sconto o una promozione
Crea un’offerta, uno sconto o una promozione

A questo punto non ti resta che compilare tutte le voci in base alle tue esigenze.

Per quanto riguarda la foto, Facebook ti suggerisce, per ottenere i risultati migliori, di usare immagini che rappresentano in modo chiaro il tuo prodotto o servizio e di non usare immagini contenenti testo. Scegli tu quale foto inserire, io ti posso solo dare alcune opzioni:

  • Una foto della palestra, in modo che sia subito riconoscibile
  • Una foto tua o dei membri dello staff, in modo da rendere il messaggio più umano
  • Una foto di tuoi clienti durante una lezione, per rendere la promozione più coinvolgente
  • La classica foto di un modello o di una modella in forma smagliante

Per quanto riguarda il Tipo di offerta puoi scegliere se inserire un importo preciso di sconto, per es. 10 €, se inserire una percentuale, o una delle altre opzioni disponibili.

Ovviamente nel campo Articolo e/o servizi scontati dovrai inserire il testo della promozione, per es. Abbonamento di 12 mesi con accesso alla zona Cardio e Fitness, Check-up metabolico, Anamnesi conoscitiva alimentare e 1 ora di allenamento, Abbonamento 3 mesi Open alla Sala Fitness, Cardio e Pesi con scheda personale oppure Lezione di Gyrotonic da 60 minuti, e così via…

Per spiegare meglio in cosa consiste la promozione puoi aggiungere una descrizione (facoltativa).

Indica, ovviamente, la scadenza dell’offerta e ricorda: se non fosse limitata nel tempo non sarebbe una promozione da cogliere al volo, ma semplicemente il prezzo di listino di un tuo servizio.

A questo punto scegli come desideri essere contattata: vuoi ricevere un messaggio tramite Facebook Messenger? Preferisci ricevere una telefonata per verificare la tua disponibilità e confermare la prenotazione al cliente? O semplicemente vuoi mostrare dove si trova la tua palestra e lasciare libera la persona di raggiungerla quando lo desidera?

Ovviamente potrai decidere di promuovere questa tua offerta creando una inserzione a pagamento, in questo modo raggiungerai un numero ancora più ampio di persone.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito web con Swimme:
New Club Sportman
New Club Sportman
Pasticceria Cenni
Pasticceria Cenni
Serramenti Sbaragli
Serramenti Sbaragli

 

Un errore da evitare assolutamente nel piano di marketing della tua palestra su Facebook: farti pubblicità!

Probabilmente il titolo di questo paragrafo ti risulta ambiguo e stai pensando si tratti di una provocazione. Non preoccuparti, al termine della lettura ti sarà chiaro quello che voglio dirti. Come sempre, infatti, accompagno il ragionamento con qualche esempio.

Cosa ti verrebbe naturale dire all’interno di una inserzione pubblicitaria?

Magari i metri quadri della tua palestra, l’elenco completo di tutti gli attrezzi a disposizione dei clienti, il numero dei componenti dello staff, l’elenco dei corsi che si svolgono durante la settimana o l’arrivo di un nuovo e rivoluzionario macchinario.

Dal tuo punto di vista, è questo il modo migliore di descrivere la tua palestra, in poche parole.

Effettivamente è vero, ma se pensiamo che questi devono essere i contenuti del tuo piano di marketing, stiamo commettendo un grosso errore, anzi forse più di uno!

Usciamo per un attimo dal discorso dei social network e parliamo in ambito sito web. Se vi doveste trovare nella condizione di dover cercare una palestra nella vostra città e dopo aver cliccato sui primi risultati di Google vi trovaste di fronte a siti web dai contenuti fra loro molto simili, cosa pensereste? Quale scegliereste? In ogni sito, probabilmente, oltre alla descrizione della palestra e di tutti i membri dello staff, troverete anche un elenco dei corsi in programma, magari con dei nomi propri a volte poco comprensibili, e, in fondo, i prezzi dei relativi abbonamenti. Ecco quindi dove sta il primo errore: non mettete in luce cosa, al di là di questi aspetti squisitamente tecnici, vi rende differenti dalle altre palestre vostre concorrenti.

Parlando invece della sfera social network, e quindi Facebook e Instagram, pensate anche solo per un attimo dove andrà a collocarsi la vostra inserzione a pagamento, ovvero quali potrebbero essere i contenuti che la precedono e la succedono: con ogni probabilità parleranno di tutt’altro! Quale interesse potrebbe avere una pubblicità che non fa altro che interrompere la lettura o la visione delle fotografie in bacheca? Ecco il secondo errore: interrompere un flusso di immagini divertenti, curiosità, informazioni tutte (o quasi) in target, ovvero, nel personale interesse di chi le sta leggendo. Creare post che contengono il programma della tua palestra, o la possibilità di avere un forte sconto se ci si abbona entro fine mese, non significa ‘fare branding’, ma far scattare la voglia alle persone di passare immediatamente al contenuto successivo!

E allora? Come dovrebbe essere fatta una inserzione per avere successo?

Nessuno ha la bacchetta magica, ma un aiuto te lo posso dare: poniti la giusta domanda! Non essere tu a decidere l’argomento da trattare, ma lascia che a farlo sia il tuo pubblico. Cosa vorrebbe sentirsi dire chi leggerà la tua inserzione?

Se non hai abbastanza esperienza o non hai dato troppo peso alle domande che ti fanno i clienti, internet può darti una grossa mano: fai una ricerca proprio su Facebook, magari all’interno dei profili dei tuoi competitor o di gruppi del settore e leggi le domande che vengono poste.

Per esempio potresti scoprire che la gente ha una enorme paura di sentirsi osservata perché ha un fisico tutt’altro che atletico come i ragazzi che compaiono nelle foto. Vedere ragazzi “normali” che sudano, ma fanno gruppo e si divertono potrebbe essere la chiave giusta.

Un altro aspetto di cui potresti venire a conoscenza è il dubbio se fare un abbonamento economicamente vantaggioso, ma inizialmente di una durata eccessiva se si considerano i mille dubbi che si hanno nell’iniziare un nuovo percorso. Ecco che allora potresti pensare a nuove formule di abbonamento per i nuovi iscritti. Per esempio, incentivando a portare un amico, il quale potrebbe rappresentare lo stimolo iniziale per non mollare.

In conclusione: è il lettore che (tuo potenziale cliente) che ha il potere di scegliere cosa leggere e quale contenuti saltare. Mettiti nei suoi panni e prova a rispondere alle sue domande, alle sue curiosità. Parla di ciò che potrebbe realmente interessarlo.

 

Instagram: pubblicizzare la palestra con le immagini

Il secondo social network più conosciuto e che sta riscuotendo notevole successo tra gli utenti è Instagram, il social network dedicato alla condivisione delle immagini e dei brevi video. Rispetto a Facebook, Instagram è frequentato da un pubblico relativamente più giovane, quindi un ottimo strumento per pubblicizzare i servizi di una palestra. Per poter avere visibilità su Instagram e allo stesso tempo ottenere dei follower è necessario gestire il profilo Instagram periodicamente e privilegiando contenuti che possano interessare il vostro target di riferimento.

In particolare, se gestite una palestra, sul vostro profilo Instagram dovrete pubblicare foto che ritraggono gli attrezzi presenti in palestra, immagini degli atleti migliori, short video che illustrano degli esercizi, brevi consigli alimentari e perché no anche offerte e promozioni sui corsi che organizzate presso il centro fitness. È logico che le immagini o i video inseriti sul profilo Instagram devono essere di ottima qualità e devo mostrare al meglio la vostra palestra, altrimenti non attirerete potenziali utenti interessati ai servizi che fornite.

 

Anche da Instagram è possibile ottenere di più, con il bot

Anche per chi usa Instagram è possibile aumentare velocemente i propri follower e di conseguenza la visibilità della propria attività, utilizzando un apposito strumento per il marketing: il bot di Instagram.

Per far decollare la palestra su Instagram puoi utilizzare i bot di Instagram: dei software che automatizzano specifiche azioni eseguite dagli utenti come inserire commenti o like in automatico, stilare una lista in base agli hashtag inseriti o a quelli più inerenti alla tua attività (ad esempio #fitness, #sport, #eserciziperdimagrire, ecc.), privilegiare follower con profili dove è indicato l’indirizzo o la zona geografica, i profili da cui prendere i follower, ecc.

La start-up Swimme per aiutare e sostenere le piccole attività come le palestre, ha realizzato un proprio bot di Instagram, personalizzato in base alle specifiche richieste del cliente. Con il bot sviluppato da Swimme, automatizzerete tutte le azioni necessarie per aumentare follower e reputazione della palestra, senza sprecare tempo e fatica nell’impostazione periodica del bot. Il bot di Instagram proposto da Swimme è attivabile solo nelle ore diurne e viene impostato manualmente da un programmatore, che individua a intervalli regolari quali sono le attività da eseguire automaticamente.

È opportuno sottolineare che, utilizzando Swimme, gli album condivisi su Instagram verranno caricati anche sul sito web nell’apposita sezione dedicata ai social network.

 

SEO (posizionamento nei motori di ricerca) e Local SEO per palestre

Per le attività locali come palestre o centri sportivi, oltre ad essere presenti sui principali social network è indispensabile comparire nei motori di ricerca, altrimenti gli utenti che vivono in una determinata area geografica non riusciranno a trovarvi e preferiranno sempre palestre che invece compaiono nei risultati dei motori di ricerca. Quando un utente ricerca una palestra su Internet, inserirà alcune parole chiave per raffinare la sua ricerca, ad esempio: fitness centri Bergamo, in questo modo il motore di ricerca gli restituirà i risultati più pertinenti e utili in base alle keyword indicate.

Per comparire tra i primi risultati dei motori di ricerca, potete rivolgervi a Swimme, che offre un servizio di local SEO, tutte quelle attività SEO specifiche per le attività locali. Fare local SEO significa inserire determinate keywords all’interno del proprio sito web per consentire al motore di ricerca di geolocalizzarvi, quindi se un utente cercherà “palestra a Bergamo”, comparirete anche voi tra le attività locali presenti in quella zona.

Oltre ad utilizzare la local SEO, potete comparire nei motori di ricerca grazie ad un utile strumento sviluppato da Google, chiamato Google My Business. Il tool Google My Business vi permette di creare una scheda attività della vostra palestra e di inserirla tra le imprese locali, una sorta di vetrina virtuale per aiutare gli utenti a trovare i servizi che ricercano. Nella scheda attività di Google My Business bisogna inserire alcuni dati utili per consentire al motore di ricerca di inserirvi tra i primi risultati: nome palestra, indirizzo completo (per la visualizzazione su mappa), descrizione sintetica ma dettagliata dei principali servizi offerti, orari di apertura/chiusura, immagini della palestra e link al sito web. Compilando con precisione la scheda attività di Google My Business, avrete la possibilità di attirare un numero maggiore di potenziali clienti e ottenere anche delle recensioni che vi consentiranno di posizionarvi tra i primi risultati del motore di ricerca.

 

Pinterest e lo shop online

Tra gli strumenti che vogliamo consigliarvi per poter avere una presenza digitale di successo e aumentare allo stesso tempo la visibilità della vostra palestra, vi sono altri due strumenti che potete utilizzare: lo shop online e Pinterest. Se tra i servizi offerti dalla palestra vi è anche la vendita di prodotti per il fitness: integratori alimentari, divise sportive, abbigliamento tecnico, attrezzature per lo sport, ecc., è opportuno proporli anche sulle piattaforme social.

Se avete creato la pagina aziendale della palestra su Facebook, potete utilizzare il suo marketplace per vendere i prodotti dedicati al fitness e all’attività sportiva. Vista la moltitudine di iscritti e di utenti attivi quotidianamente su Facebook, questo social rappresenta un’ottima opportunità per chi vuole mostrare o vendere i propri prodotti. Per poter acquistare su Facebook sarà necessario collegare la vetrina con il vostro sito web, visto che non è possibile fare il checkout.

Utilizzando Swimme, potrai consentire ai tuoi clienti di fare checkout e di pagare tramite Paypal attraverso il sito web della palestra, in questo modo semplificherete le operazioni di acquisto e avrete allo stesso tempo generato più traffico sulla vostra pagina. In base alle vostre esigenze, Swimme è in grado di collegarsi automaticamente con la vetrina di Facebook o veder comparire i propri prodotti sul profilo Instagram semplicemente taggandoli, insomma tutte le funzioni più importanti concentrate in un’unica piattaforma.

L’ultimo social che volgiamo consigliarvi per sviluppare e aumentare la visibilità della vostra palestra è Pinterest, un social network che ha già milioni di utenti attivi in tutto il mondo e che sta conquistando anche l’Italia. Pinterest è un social network basato sulla condivisione di fotografie, video e immagini ma più settoriale rispetto a Facebook, difatti si trovano perlopiù blog o pagine dedicate al tempo libero, alla moda, al design e agli hobby.

Il pubblico che frequenta Pinterest è prettamente femminile e se gestisci una palestra è ottimo per condividere tutorial di esercizi, consigli per chi vuole dimagrire o essere in forma o ricerca notizie riguardanti il mondo del fitness. Su Pinterest, viene data molta importanza ai contenuti fotografici e ai video, quindi cercate di creare sempre contenuti di qualità e che siano in grado di pubblicizzare con successo la vostra palestra.

In conclusione, se gestite una palestra e volete conquistare nuovi contatti o fidelizzare la vostra clientela, dovete assolutamente integrare il sito web con gli altri strumenti che vi abbiamo descritto e per farlo senza sprecare energie e risorse, chiedete il supporto degli esperti di Swimme, troveranno la soluzione più adatta alla vostra attività.

 

Sei un personal trainer? Scopri i vantaggi unici nell’avere un blog

Arrivato a questo punto dell’articolo sarai probabilmente stupito dal gran numero di strumenti di web marketing a tua disposizione per aumentare la visibilità online della tua palestra, ma ancora non ti ho detto tutto! Ancora non ti ho infatti parlato del blog.

Per capire bene cosa differenzia il blog dalla pagina Facebook (e anche dal sito web), ti rimando all’altro articolo in cui ho affrontato nel dettaglio questo strumento.

Ora, invece, vediamo insieme quando il blog può definirsi, per te, indispensabile e i casi in cui puoi tranquillamente farne a meno.

Gestisci una palestra in cui non ci sono particolari attrezzi (ma gli stessi che potresti trovare in qualsiasi altra palestra della città) e non vengono organizzati corsi (pilates, functional, spinning, ecc.)? Nel tuo caso avere una pagina Facebook e un bel sito vetrina è tutto ciò che serve.

Sei un personal trainer? Sei specializzato in ginnastica funzionale o posturale o sei un esperto qualificato in diete alimentari personalizzate? Qual è lo strumento migliore per dimostrare, a chi ancora non ti conosce, la tua preparazione in questo specifico ambito? Il blog, appunto!

Grazie alla tua esperienza, alla pratica, alla costante ricerca di migliorarti, e alla tua propensione nel tenerti aggiornato sulle nuove tecniche di insegnamento, sarà per te facile creare nuovi contenuti tutte le settimane.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito web con Swimme:
Birra di classe
Birra di classe
SailShadow
SailShadow
Il Punto Fiorito
Il Punto Fiorito

3 Comments

  • Come trasformare i visitatori della vostra pagina Facebook prima in followers e poi in clienti - Il blog di Swimme 9 Maggio 2019 @ 9:47

    […] sarà un’ulteriore prova della tua competenza e quindi della tua credibilità. Se hai una palestra o un negozio di toelettatura per animali da compagnia, potresti pensare di inserire all’interno […]

  • Pubblicità con Facebook Ads: col funnel non ci rimetti. - Il blog di Swimme 9 Maggio 2019 @ 9:47

    […] Al di fuori del Pannello inoltre non sappiamo niente della performance della pagina: oltre a qualche like in più, non saprai se gli utenti che hanno visto l’inserzione, o gli stessi che hanno messo il like, hanno poi comprato il tuo prodotto o si sono iscritti alla tua palestra? […]

  • Come creare un sito one page con Facebook - Il blog di Swimme 1 Settembre 2019 @ 20:25

    […] caso di una palestra, per esempio, puoi decidere di mostrare le foto più belle dei tuoi allievi mentre si divertono […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *