Una cucina di qualità è alla base della strategia di marketing per ristoranti

Cucina di qualità e strategia di marketing
09Gen, 2019

Se siete proprietari di un locale non potete trascurare uno degli aspetti più importanti del marketing per ristoranti: una cucina di qualità significa porre attenzione ad una selezione accurata degli ingredienti e dei prodotti che vengono proposti quotidianamente.

I dati ISTAT sulla ristorazione evidenziano un continuo aumento di aziende agrituristiche sul territorio nazionale.

Un trend che indica una crescita del settore in cui c’è ancora spazio e ricorda che bisogna saper distinguersi.

 

Cosa vuol dire produrre una cucina di buona qualità nel marketing per ristoranti

La buona qualità in cucina mette insieme una serie di elementi che spaziano dalla genuinità degli ingredienti alla bontà del prodotto finale che viene poi consumato dal cliente del ristorante.

Seguendo l’ordine di preparazione di ogni ricetta, il primo punto riguarda le materie prime utilizzate.

Dal pane all’olio, passando per le verdure e le carni bianche o rosse è fondamentale che ogni ingrediente abbia una provenienza certa e in grado di garantire qualità sia da un punto di vista nutrizionale, ma anche in termini di percezione per il cliente.

Una buona cucina richiede poi grande professionalità da parte dello chef.

Nella tua strategia di marketing puoi decidere se caratterizzarti per la semplicità delle tuoi pasti, in grado di rispettare tutti i dettami della tradizione culinaria o differenziarti per l’originalità dei tuoi piatti.

Naturalmente un’attenzione particolare va posta alla preparazione vera e propria.

Assicurati che il tuo staff individui gli esatti punti di cottura e riesca a mixare al meglio ingredienti e condimenti per un risultato ottimale.

 

Marketing per ristoranti: una cucina di qualità e l'importanza della percezione del cliente

Ultime pagine Facebook trasformate in sito da Swimme:
Edilpietra
Edilpietra
Renova
Renova
Ambasciata di Puglia
Ambasciata di Puglia
Vuoi scoprire come funziona?

Marketing per ristoranti: una cucina di qualità e l’importanza della percezione del cliente

Nel marketing preparare ottime pietanze è necessario, ma non sufficiente a ottenere risultati. É indispensabile creare nel cliente una percezione di elevata qualità delle proprie portate. Ma come fare?

A questo scopo è utile servirsi di un’efficace strategia comunicativa.

Il cliente non va lasciato solo nella sperimentazione di ogni pasto, ma va accompagnato in un’esperienza gustativa che parte dal momento in cui entra nel locale (o magari già dal primo contatto con il tuo ristorante via web) e si conclude nell’istante in cui va via.

Giova ricordare che ogni piatto è costituito da un insieme di ingredienti che possono essere valorizzati singolarmente. Se ad esempio usi una speciale tipologia di pasta, nell’arredo del tuo locale puoi esporla in modo che il cliente possa vederla. Eleganti confezioni, oltre a svolgere la funzione di complementi di arredo, trasmetteranno subito una sensazione di elevata qualità.

Ricorda che il menù è fondamentale anche per trasmettere il valore che c’è dietro ogni preparazione. Nella sua realizzazione descrivi allora dettagliatamente gli ingredienti fornendo indicazioni anche sulla loro provenienza.

Dove possibile rimarca elementi come le denominazioni DOP o IGP.

Chiedi poi al tuo staff di porre particolare cura nella presentazione delle portate.

Così come una bella persona rischia di essere svalutata da un abbagliamento trascurato, allo stesso modo un piatto di qualità eccellente non sarà apprezzato se si presenta male.

Cura inoltre i dettagli del servizio offerto al cliente. Suggerisci ad esempio le migliori accoppiate tra cibo e vino. Fai in modo che anche ciò che è meno importante sia comunque buono.

Il pane, che ad esempio accompagna alcuni piatti, deve riuscire a valorizzarli.

Inoltre, se possibile, è bene servirlo caldo. Offre infatti la sensazione di essere stato appena sfornato rafforzando l’idea che ciò che viene servito è genuino e realizzato sul posto.

A completamento del pasto proponi dolci di alta pasticceria e, se offri il caffè, assicurati che anche quello sia in linea con le aspettative.

Spesso è l’ultima cosa che il cliente degusta nel tuo locale e regalargli, proprio alla fine, una bevanda sgradevole lo farà letteralmente andar via con l’amaro in bocca.

Ricorda infine che nell’esperienza gustativa un ruolo speciale è svolto dai profumi. In alcuni locali può capitare che un inefficiente sistema di areazione crei degli odori sgradevoli.

Per le persone dall’olfatto sensibile e dal palato più fine questo rappresenta un problema.

Assicurati che le sale siano ben areate e che in esse gli odori vadano via rapidamente.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito da Swimme:
Artimmagine
Artimmagine
Pizzeria Pinocchio
Pizzeria Pinocchio
Clinica Veterinaria San Benedetto
Clinica Veterinaria San Benedetto
Vuoi scoprire come funziona?

Comunicare la qualità della tua cucina sul web

La necessità di essere online è ormai fuori discussione, ma come si può utilizzare il web per far sì che i potenziali clienti ritengano il tuo ristorante un locale in cui mangiar bene?

A questo scopo, oltre a scrivere articoli e post in cui, ad esempio, spieghi la provenienza dei tuoi ingredienti, puoi aiutarti con il materiale fotografico e con qualche video.

Immortala i tuoi ingredienti evidenziandone freschezza e genuinità. Se possibile, crea scatti anche del tuo staff mentre è all’opera. Mostrare immagini della tua cucina quando è pulita, in ordine e nel momento in cui cuochi e chef sono impegnati nella preparazione permetterà al cliente di avere maggiore fiducia nel tuo ristorante.

Cerca inoltre di “fare rete” con i tuoi partner commerciali. Se ad esempio hai scelto uno specifico fornitore che gode di buona fama puoi accordarti con lui per citarlo sul tuo sito e a tua volta essere citato sul suo. Questo rafforzerà la tua immagine presso il cliente, perché penserà che dietro il tuo lavoro c’è una rete di professionisti e aziende di alta qualità e sarà utile anche dal punto di vista SEO.

Ai clienti più soddisfatti chiedi poi una recensione. Attualmente rappresentano un punto di forza o debolezza per ogni ristorante per questo devi cercare, nei limiti del possibile, di ottenere testimonianze positive.

Purtroppo le persone hanno la tendenza a restare in silenzio.

Se scelgono di dire la loro spesso è per parlare male. Quando saluti il cliente e sei ragionevolmente convinto di averlo soddisfatto chiedigli di lasciarti il suo feedback sul sito.

 

Conclusioni

In conclusione è utile far notare che quanto detto vale per ogni tipo di ristorante. Spesso chi ha un menù più semplice tende a sottovalutare la qualità di quel che propone. É importante ricordare che anche i piatti più umili possono essere di livello scarso o eccellente.

Non è quindi importante ciò che proponi, ma la sua qualità e la misura in cui riesci a farla percepire al cliente.

Se hai un ristorante che propone solo piatti fatti con materie prime ricercate non c’è niente di meglio di un sito web che sia in grado di mostrare al meglio tutta la qualità dei tuoi prodotti: prova Swimme, il sito web 100% social!

Ultime pagine Facebook trasformate in sito da Swimme:
Malti e Bassi Bistrot
Malti e Bassi Bistrot
Sandri Gino
Sandri Gino
Poliambulatorio Kripton
Poliambulatorio Kripton
Vuoi scoprire come funziona?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *