Pubblicità per agenzia viaggi grazie al copywriting persuasivo

Copywriting persuasivo per una agenzia viaggi
25Apr, 2021

Se possiedi un’agenzia viaggi, ti suggerisco di leggere questo articolo per capire come la scrittura persuasiva, sui social e sui siti web, risulti molto efficace nel mondo del Travel. Vedremo insieme come promuovere e fare pubblicità per un’agenzia viaggi, valuteremo le idee innovative più interessanti su internet e le frasi pubblicitarie più efficaci.

Saper raccontare e proporre un’esperienza di viaggio attraverso efficaci tecniche di copywriting ti darà una serie di vantaggi che prima nemmeno immaginavi di possedere.

Una delle più conosciute, ma anche tra le più utili da applicare, è sicuramente la famosa regola delle 4 U: in questo articolo, vogliamo approfondire il significato di queste U e renderle fruibili per creare i tuoi contenuti editoriali di viaggio.


U come Utile (Usefull)

L’utilità è una delle prerogative più importanti da rispettare per poter creare un contenuto editoriale interessante per i tuoi lettori: senza utilità è difficile che un contenuto venga letto o preso in considerazione.

Dovrai fornire un vantaggio, dare informazioni, risolvere il problema e poter apportare qualcosa al tuo pubblico. 

Immaginiamo che tu voglia promuovere un particolare evento che avverrà durante l’estate in una meta marittima. Non solo devi essere la prima agenzia a parlarne, ma devi anche fornire al tuo potenziale cliente tutte le nozioni più importanti per poter accedere a tale evento e organizzare il viaggio in funzione di esso.


U come Urgente (Urgency)

L’urgenza di un contenuto è la maniera con il quale cerchiamo di catturare l’attenzione dei nostri clienti e lettori. Per tale motivo l’elemento urgente, di solito, è inserito all’interno del titolo o delle prime battute di un contenuto editoriale.

A differenza delle altre tre U, l’elemento Urgente può non essere necessario in un buon contenuto editoriale, in quanto il suo utilizzo è molto limitato.

La limitazione è dovuta al fatto che se tutto il contenuto mantenesse un tono troppo urgente e di richiesta d’attenzione, risulterebbe troppo invadente e inopportuno agli occhi dei lettori.

Un esempio di un utilizzo di titolo urgente potrebbe essere un’annunciata risoluzione del problema che si vuole risolvere: es. “Stanco delle solite vacanze? Ecco alcuni consigli sulle mete più belle da visitare nel 2020”.


U come Unico (Unique)

Creare un contenuto che sia unico nel suo genere gli permetterà non solo di essere efficace nell’ottica di SEO, ma anche di essere utile e interessante per il tuo lettore.

La scrittura creativa rende il testo unico, accattivante e interessante. Oltre a questo, fa diventare il tuo contenuto riconoscibile al tuo pubblico di lettori. Potrai creare, ad esempio, uno stile tuo di esposizione, ben preciso, per raccontare i viaggi che vorrai proporre.


U come Ultra specifico (Ultra-specific)

Scrivere un contenuto che sia unico e utile è sicuramente un buon punto di partenza, ma per poter renderlo ulteriormente interessante sarà necessario che non sia vago, anzi: dovrà essere ultra specifico!

Più un contenuto riguarderà qualcosa di specifico, più sarà utile e interessante per il tuo pubblico di lettori. Rendere ultra-specifico un contenuto non significa esaminare dettagliatamente, come se fosse un elenco, l’argomento di cui vorrai trattare: dovrà, semplicemente, essere esauriente in tutto ciò che lo riguarda, e possibilmente dando un tocco in più.

Per esempio, potresti dare delle informazioni specifiche, che normalmente non si leggono nei contenuti dello stesso argomento. Anche una curiosità può essere ultra-specifica: per esempio, se stai raccontando una città specifica della Spagna, potrai essere ultra specifico raccontando di alcune abitudini locali, o di come sia caratterizzato il dialetto di quella specifica zona spagnola. Qualsiasi cosa, specialmente se è stata vissuta, può risultare ultra specifico agli occhi di un lettore viaggiatore che non ha ancora visitato quella città.

Se sei abbastanza esperto di motori di ricerca, capirai come, il fatto di arricchire di dettagli il tuo prodotto o servizio, sia molto utile per la cosiddetta long tail.


La regola delle 4 U per la pubblicità della tua agenzia viaggi

Questa particolare tecnica di scrittura potrà essere utilizzata non solo per rendere il tuo contenuto editoriale interessante da leggere, ma potrà essere applicata anche a testi di dimensioni molto ridotti, come ad esempio i titoli o le brevi frasi. 

Tra le cose più importanti che potrai fare per poter trarre il meglio da questa regola, potrai:

  • Comunicare, in maniera chiara, che cosa vuoi trasmettere ai tuoi lettori
  • Assicurare un vantaggio dalla lettura dei tuoi contenuti
  • Essere convincente utilizzando frasi ricercate e non banali o generiche
  • Non essere mai inopportuno nei confronti dell’argomento che stai trattando.

Gli ambiti in cui puoi utilizzare la regola delle 4 U sono davvero tanti:

  • un semplice post su Facebook della tua pagina di viaggi
  • una mail inviata ad un cliente
  • il blog della tua agenzia
  • un comunicato stampa

Anche i tuoi lettori se ne accorgeranno. Utilizzare la persuasione all’interno del content marketing ti permette di avere un vero e proprio vantaggio in termini di conversioni (contatti, prenotazioni, ecc.).

Laddove, però, non siano applicabili tutte e quattro le U, non preoccuparti: non è una regola matematica!

A seconda dei vari contesti, le prerogative più importanti da rispettare saranno sicuramente quelle di scrivere un testo che sia principalmente unico e utile.

Quando il tono non potrà essere urgente per diverse esigenze di forma, il fatto che sia, però, unico e utile, potrà determinare la buona riuscita di ciò che vorrai comunicare.

Per concludere, è proprio applicando queste piccole regole che potrai trarre il meglio dall’utilizzo della regola delle 4 U: applicandole in maniera meticolosa, potrai ottenere dei contenuti che saranno assolutamente utili ai tuoi lettori e clienti, in maniera semplice e unica.


15 idee innovative per un’agenzia viaggi a cui fare pubblicità

idee innovative per agenzia viaggi a cui fare pubblicità

Rob Mathison ha scritto un interessante articolo (in inglese) sul blog di Rezgo con una lista di 15 idee innovative per un’agenzia viaggi.

  • Lavoro a distanza + vacanza. A causa della pandemia molti uffici sono rimasti chiusi ma gli impiegati hanno continuato il proprio lavoro da casa. Perché allora non approfittare di questa modalità di lavoro per soggiornare in splendidi luoghi di villeggiatura?
  • I mitici van degli anni ’60 non sono mai passati di moda. In una situazione come quella attuale in cui viaggiare risulta complicato (soprattutto da una nazione all’altra) una idea innovativa potrebbe essere la vacanza in van. Un mix tra il campeggio e i viaggi su strada, questa vacanza offre maggiore comfort rispetto al campeggio tradizionale e più libertà di movimento.

Riacquista la fiducia dei tuoi clienti e fai pubblicità per la tua agenzia viaggi proponendo pacchetti flessibili e sicuri

  • Pacchetti vacanza flessibili. Una risposta innovativa che porterebbe certamente una pubblicità positiva alla tua agenzia viaggi è di fornire maggiore flessibilità ai turisti più diffidenti. Rinunciare alle commissioni per i cambiamenti all’ultima ora e offrire date più flessibili può significare tanto per chi vuole tornare a viaggiare.
  • Viaggi più sicuri. Sempre in risposta alla cresciuta attenzione delle persone nei confronti della sicurezza, puoi adottare speciali misure a tutela dei viaggiatori. Non solo all’interno dell’hotel dove soggiornano, ma anche durante il volo, per esempio.
  • Pacchetti viaggio (quasi) senza preavviso. Per fare fronte ad una situazione così incerta come quella attuale, la tua agenzia viaggi potrebbe fare pubblicità anche a pacchetti acquistabili con pochissimo preavviso. Se hai un sito web o un’app dovresti sfruttarli anche per questo scopo.

Vacanze green e tour alla scoperta delle meraviglie che ci circondano

  • Viaggi a impazzo zero sull’ambiente. L’attenzione al nostro pianeta ed alla sostenibilità sta avendo un crescente impatto nella nostra società. Se vuoi fare pubblicità alla tua agenzia viaggi con un’idea innovativa potresti pensare a tutti quei turisti sensibili a questi argomenti. Puoi iniziare proprio dalla scelta di partner che condividono l’impatto zero. Potresti anche pensare di organizzare pacchetti in cui le persone hanno la possibilità di dare un contributo concreto all’ambiente attraverso le proprie azioni (piantare alberi, ripristinare un habitat, ecc.)
  • Scopri la tua città. Per molte persone, soprattutto in un momento come quello attuale, esplorare le meraviglie sconosciute della propria città potrebbe essere più piacevole di un viaggio all’estero. Eliminando le preoccupazioni del soggiorno potrebbero così essere più libere di scoprire che nei dintorni di dove vivono esistono meraviglie finora inesplorate.
  • Scopri le gemme nascoste lontane dai tipici itinerari turistici. Un po’ per il desiderio di evitare luoghi troppo affollati e un po’ per la volontà di una vacanza diversa dal solito, la tendenza è di cercare destinazioni “insolite”. La tua agenzia di viaggi potrebbe sfruttare le guide turistiche locali per offrire pacchetti alla scoperta di gemme nascoste. Ristoranti, luoghi ed esperienze meravigliose che non fanno parte dei classici percorsi turistici.

Vacanze in gruppo o da soli: l’offerta e la pubblicità per la tua agenzia viaggi deve essere molto variegata

  • Vacanze di gruppi privati. La pandemia ha portato alla distanza all’interno delle famiglie. Non tanto i nuclei familiari, ma i parenti meno stretti. Un’idea innovativa per la tua agenzia viaggi potrebbe essere proprio quella di utilizzare la vacanza per riunire questi gruppi di persone. Per garantire loro sempre la massima sicurezza potresti proporgli l’affitto di intere case o tour esclusivamente riservati a loro.
  • Viaggi per una singola persona. Come forse saprai questa tendenza è in continuo aumento. Nel mercato, il viaggio da soli rappresenta, dopo il viaggio di coppia, la voce più popolare. Ancora di più dei viaggi con famiglia o amici. Credo quindi che all’interno della pubblicità per la tua agenzia viaggi dovresti considerare questo fattore. Molte compagnie turistiche, infatti, si sono già attrezzate per organizzare tour per sole donne, viaggi per anziani in cerca di un po’ di compagnia, e vacanze per soli single alla ricerca della propria anima gemella.

Non interrompere mai la pubblicità per la tua agenzia viaggi, neppure quando non si può viaggiare

  • L’importanza di essere sempre presenti sui social. La scelta di diminuire la presenza della tua agenzia sui social per via della pandemia potrebbe rivelarsi una scelta sbagliata. Alcuni tour operator hanno approfittato di questa situazione per rimanere vicini ai propri clienti attraverso contenuti ironici o divulgativi. Il British Museum, per esempio, ha pubblicato sui propri social alcune delle foto più belle delle sue opere. Non vederla come uno spreco di tempo e di risorse. Neppure in maniera negativa: non si tratta di far nascere l’invidia e la rabbia in chi non può muoversi. L’obiettivo è quello di mostrare quanto importanti sono per te i tuoi clienti.
  • Il tuo sito web deve essere al passo con i tempi. Non solo deve garantire un’ottima esperienza per chi lo naviga da mobile, ma fornire anche utili informazioni per chi viaggia.

Viaggi per il proprio benessere fisico e mentale

  • Viaggi salutari. Il desiderio di riprendere il proprio benessere fisico e mentale è più attuale che mai. I pacchetti che offrono la possibilità di rimettersi in forma, rigenerarsi e ricaricarsi sono molto popolari in questo periodo.
  • Lista dei desideri. Alcune persone, costrette a casa, potrebbero aver deciso di conservare il budget per le vacanze “saltate” per qualcosa di maggior valore. In questo tempo, infatti, potrebbero aver stilato una propria lista di cose che vorrebbero fare. La pandemia ha portato molte persone a dover confrontarsi con una crisi economica, ma non è così per tutti.
  • Viaggi su misura. In questi ultimi anni sta nascendo la tendenza a ricercare agenzie viaggi in grado di essere veri e propri consulenti. I clienti cercano chi li aiuta a trovare le migliori offerte o opportunità di viaggio all’ultimo minuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.