Come Facebook e Instagram possono essere la chiave del successo del tuo bar

04Mag, 2019

Hai un’attività che ha a che fare con le persone, che praticamente vive del contatto con la gente e nell’era del digitale hai molte opportunità di conquistarle e renderle tuoi fedeli clienti.
L’attività è il bar, le opportunità quelle fornite da Facebook e Instagram. I miliardi di utenti che tutti i giorni aprono e scorrono i post dei social sono una sorta di trappola e di messaggio fuorviante almeno nel tuo caso, perché naturalmente la tua attività non può essere paragonata a un grande brand che invece potenzialmente possiede tutte le caratteristiche per essere davvero in grado di raggiungere ogni singolo consumatore, ma comunque anche nel tuo piccolo hai, come ogni attività commerciale, necessità di farti conoscere soprattutto se hai aperto da poco, perché un bar che rimanga vuoto non avrà probabilmente lunga vita.

 

Il passaparola su Facebook

Un tempo si usavano i volantini e i manifesti per farsi pubblicità e ci si affidava al passaparola per allargare la fetta di clienti, ormai sono tecniche superate perché lente e limitate sia geograficamente che temporalmente. Il passaparola ha ancora la sua importanza perché se non altro dimostra la bontà dei prodotti, la gentilezza e la completezza del servizio e tutti quegli altri motivi che danno non solo la spinta a tornare, ma anche a volerlo consigliare ai propri conoscenti. Eppure, non convocando certo assemblee per sponsorizzare quel bar che piace tanto, le persone alle quali si potrà indicare restano limitate a un numero esiguo. Pensa invece se un post positivo sul tuo bar raggiungesse le 350 amicizie che ogni utente ha in media su Facebook, molte di queste saranno oltretutto molto probabilmente in zone vicine e quindi direttamente interessate e se anche solo 3 o 4 di queste 350 persone condividessero quel post che consiglia di provare il tuo bar? Sono numeri esponenziali anche per una piccola realtà che opera in ambito locale, un passaparola come quello diretto tra persone, ma virtuale e magari virale.

 

I passi da compiere su Facebook e gli errori da evitare

Ora che hai capito l’urgenza di aprire una propria pagina social o, se già attiva, di sfruttarla nel modo più efficace possibile, ecco la lista dei passi da compiere e degli errori da evitare.

Facebook è il più noto social network, quello che è nato prima e che conta il maggior numero di iscritti, inizialmente ideato con lo scopo di far ritrovare il compagno di classe di cui non si avevano più notizie o di riprendere i contatti con il tuo più caro amico trasferitosi all’estero, ha poi nel corso degli anni perso questa funzione e sono più spesso le persone vicine che si vedono e frequentano tutti i giorni ad avere l’amicizia in comune piuttosto che quelle lontane.

Inoltre Facebook è diventato veicolo di informazioni, di sondaggi, di opinioni e l’anima commerciale presente in molti imprenditori non ha impiegato molto tempo a capirne le grandi potenzialità e decidere di sfruttarle per la propria azienda.

Si è già dimostrato come tra i milioni di utenti Facebook ce ne sia almeno un buon esercito pronto, potenzialmente, a diventare tuo cliente, ma il network può anche essere utilizzato per scopi promozionali, come la sponsorizzazione di un evento, di un’iniziativa o di un particolare e nuovo prodotto. In ogni caso occorre una strategia chiara e ben delineata così come allo stesso modo lo devono essere gli obiettivi, nulla deve essere lasciato al caso, ma pianificato fin nei minimi particolari.

È bene chiarire fin dall’inizio che per un’attività commerciale non si può aprire un profilo, destinato invece all’uso personale, ma una pagina che inoltre mette a disposizione del proprietario utili strumenti di marketing come le statistiche e le campagne a pagamento.

Definita la strategia e aperta la pagina, occorre focalizzarsi sul target di riferimento. Il tuo bar è specializzato nelle colazioni e offre una grande quantità di paste e di croissant oppure il suo punto forte è nell’ora degli aperitivi con musica dal vivo e gustosi e ricercati assaggi? I destinatari dei tuoi post sono in questi due casi persone diverse, da un lato i lavoratori che escono presto la mattina o le mamme che si fermano al bar dopo aver accompagnato a scuola i figli, dall’altro un target decisamente più giovane. Sta a te, in base alla tua attività che certo conoscerai in modo approfondito, decidere quale sia il messaggio e a chi destinarlo.

Non dimenticare poi di curare la pagina nella quale presenti te stesso e il tuo bar, è una delle sezioni più visitate e conta quanto la prima impressione quando si conosce una persona, non perdere quindi l’occasione di renderla speciale, non troppo lunga da disincentivare la lettura, ma diretta e originale.

E infine dedicati al cliente, sulla tua pagina Facebook dovrai essere presente e disponibile, informare, coccolare, tessere relazioni e curarle nel tempo, creare empatia, avere la capacità di vestire i panni dell’utente per capire esigenze e bisogni, rispondere alle loro curiosità e richieste.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito web con Swimme:
Pizzeria Pinocchio
Pizzeria Pinocchio
Clinica Veterinaria San Benedetto
Clinica Veterinaria San Benedetto
Malti e Bassi Bistrot
Malti e Bassi Bistrot

Le Offerte di Facebook: uno strumento in più per attirare i clienti verso il tuo bar

Abbiamo già visto come uno degli elementi di forza da sfruttare nella tua comunicazione sui social è la caratteristica distintiva del tuo bar: musica dal vivo, aperitivi, colazioni con un menù originale, location, ecc.

Fin qui tutto bene, ma vediamo insieme come sfruttare Facebook per essere ancora più persuasivi e, soprattutto diretti e stimolanti. Facciamo l’esempio degli aperitivi: immagino tu li abbia raccontati e descritti con foto, video, e decine di post all’interno della tua pagina. Perché allora non provare a giocare la carta dell’invito con uno sconto? Pensa a come potresti presentare la tua offerta e nel frattempo continua a leggere l’articolo per capire come utilizzare lo strumento Offerte di Facebook per il tuo bar.

Clicca nella voce del menu Offerte che trovi a sinistra.

Offerte - Facebook
Offerte – Facebook

Se non la trovi non disperare, è possibile che sia nascosta, ecco cosa devi fare in questo caso: Clicca nella voce del menu in alto Impostazioni, poi, nella colonna che ti compare a sinistra, clicca su Modelli e tab.

Impostazioni della pagina - Facebook
Impostazioni della pagina – Facebook

Scorri in basso, fino a che, nella parte destra della pagina trovi il pulsante Aggiungi una tab, e poi premilo.

Aggiungi una tab - Impostazioni della pagina
Aggiungi una tab – Impostazioni della pagina

Clicca sul bottone Aggiungi tab nella a fianco della voce Offerte e il gioco è fatto: ora anche tu avrai, all’interno della tua pagina Facebook, nella colonna di sinistra, la voce Offerte, come ti mostravo all’inizio.

Premi ora sul bottone Crea offerta come mostrato nella prima immagine.

Crea un'offerta, uno sconto o una promozione
Crea un’offerta, uno sconto o una promozione

A questo punto non ti resta che compilare tutte le voci in base alle tue esigenze.

Per quanto riguarda la foto, Facebook ti suggerisce, per ottenere i risultati migliori, di usare immagini che rappresentano in modo chiaro il tuo prodotto o servizio e di non usare immagini contenenti testo. Scegli tu quale foto inserire, io ti posso solo dare alcune opzioni:

  • Una foto del tuo bar, in modo che sia subito riconoscibile
  • Una foto tua o dei membri dello staff, in modo da rendere il messaggio più umano
  • Una foto di clienti che trascorrono il pre-serata con un aperitivo all’interno del tuo locale, per rendere la promozione più coinvolgente
  • Una foto del buffet, di uno dei tuoi cocktail più appariscenti, o di un tagliere, per catturare subito l’attenzione

Per quanto riguarda il Tipo di offerta puoi scegliere se inserire un importo preciso di sconto, per es. 3 €, se inserire una percentuale, o una delle altre opzioni disponibili.

Ovviamente nel campo Articolo e/o servizi scontati dovrai inserire il testo della promozione, per es. Aperitivo con 2 calici di vino a scelta tra quelli della casa, buffet e piccolo tagliere, Calice di vino o Spritz o analcolico con tagliere di bruschette e crostini misti e caffè, Tagliere misto con salumi e stuzzichini con calice di vino a scelta, Due Spritz più buffet, 2 bottiglie di birra artigianale con buffet di coppia, e così via…

Per spiegare meglio in cosa consiste la promozione puoi aggiungere una descrizione (facoltativa).

Indica, ovviamente, la scadenza dell’offerta e ricorda: se non fosse limitata nel tempo non sarebbe una promozione da cogliere al volo, ma semplicemente il prezzo di listino del tuo bar.

A questo punto scegli come desideri essere contattato: vuoi ricevere un messaggio tramite Facebook Messenger? Preferisci ricevere una telefonata per dare altre informazioni al cliente (chi suona quella sera, se è una serata a tema, ecc.)? O semplicemente vuoi mostrare dove si trova il tuo locale e lasciare che il cliente ti raggiunga in compagnia dei suoi amici?

Ovviamente potrai decidere di promuovere questa tua offerta creando una inserzione a pagamento, in questo modo raggiungerai un numero ancora più ampio di persone.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito web con Swimme:
Sandri Gino
Sandri Gino
Poliambulatorio Kripton
Poliambulatorio Kripton
The Boys Rock Club
The Boys Rock Club

Anniversari e compleanni: i momenti migliori per dare visibilità su Facebook al tuo bar

Ogni scusa è buona per farsi un po’ di pubblicità? Forse sì, ma avere successo nei social network, ed in particolare su Facebook, quando lanci delle inserzioni pubblicitarie a pagamento, non è sempre facile. Il rischio, è quello di limitarsi a fare branding, ovvero ad un tipo di comunicazione uno a molti: tu parli del tuo bar e lo fai a tutti, senza distinzione, senza avere troppe informazioni su chi leggerà il tuo post o la tua inserzione.

Forse ancora non eri al corrente di questa possibilità, ma Facebook, non solo conosce la data di compleanno di tutti i suoi iscritti, ma ti offre la possibilità di contattare tutti i festeggiati una settimana prima dell’evento.

Non penserai ora che ti sto facendo questo discorso solo per darti la possibilità di fare degli auguri da parte dello staff del tuo bar, vero?

Perché non pensi ad una promozione riservata a tutti coloro che compiono gli anni? Birra media al prezzo della piccola? Brioche in omaggio se fai colazione con un cappuccino? Aperitivo gratis per te se vieni col tuo gruppo di amici? Se hai in mente una offerta con i fiocchi, quello che ti resta da fare è solo una cosa: farlo sapere!

Ma come? E, soprattutto, quando?

Facebook, per tua fortuna, è in grado di aiutarti. Puoi creare una inserzione “evergreen”, nel senso che puoi tenerla sempre attiva, e sarà lei a mostrarsi solo qualche giorno prima dell’evento al diretto interessato!

Dopo aver creato una nuova Campagna, crea un nuovo Gruppo di inserzioni e come Pubblico utilizza la Targetizzazione dettagliata.

Vuoi ricordare agli amici del festeggiato che tra una settimana è il suo compleanno così magari saranno loro stessi a proporre il tuo locale?

Target: Amici stretti di persone che compiono gli anni tra una setttimana
Target: Amici stretti di persone che compiono gli anni tra una setttimana

Oppure vuoi far sapere al diretto festeggiato la promozione riservata a tutti coloro che compiono gli anni?

Target: Persone il cui compleanno è da qui ad una settimana
Target: Persone il cui compleanno è da qui ad una settimana

Un suggerimento?

Comunica che la tua promozione ha valenza per una settimana o, ameno, per 3 / 4 giorni. Così facendo è più facile che il festeggiato si organizzi e trovi l’occasione giusta per fare un salto nel tuo bar.

 

Instagram, inattaccabile e vincente

Instagram non ha ancora raggiunto la diffusione capillare di Facebook, ma è in grande espansione e il fenomeno è in voga soprattutto tra i giovani, che potrebbero rappresentare una grossa parte della tua clientela. Il suo successo si basa sulla forza delle immagini, un veicolo comunicativo talmente rapido e diretto da renderlo inattaccabile e vincente.

Un bar offre tanti spunti per fotografie originali e colorate, che sappiano attirare l’attenzione e coinvolgere chi le guarda. È proprio questo l’obiettivo, quello del coinvolgimento e della condivisione, della capacità di suscitare un’emozione.

Per allargare il tuo numero di follower potrai eventualmente servirti dei cosiddetti bot, uno strumento che in modo automatico lascia like e commenti su altre pagine in cambio dello stesso favore, è un modo rapido e molto semplice per ottenere un gran numero di visualizzazioni giornaliere, ma poi sta alla tua bravura e scaltrezza riuscire a evitare che il passaggio sia solo fugace e renderlo stabile e duraturo.

L’utilizzo degli hashtag e delle storytelling ti aiutano i primi a indirizzare l’utente secondo parole chiave che circoscrivono il tuo ambito lavorativo e le seconde a raccontare la tua storia, la tua mission, le tue creazioni. La stragrande maggioranza degli utenti di Instagram segue almeno una pagina di un noto marchio e si appassiona proprio di queste storie, che sanno coinvolgere ed emozionare. Pur rimanendo originale e diverso è da questi esperti del marketing che puoi trarre spunto per realizzare la tua storia, adattandola alle tue caratteristiche e al tuo passato.

I social, indistintamente che si parli di Facebook o Instagram possono essere paragonati a un orto dalle dimensioni variabili in base all’impegno che si mette nel prendersene cura. I semi piantati vanno annaffiati, concimati, liberati dalle sterpaglie, protetti dalle intemperie, raccolti al momento giusto, è questo l’impegno che i social richiedono. Se davvero hai capito l’importanza nell’utilizzo di questi veicoli per la tua attività, ti sarai anche reso conto che la gestione dei social non può essere accantonata in un angolino e relegata alle ore di tempo libero, ma costante e continua.

Sono degli strumenti gratuiti, a meno che non si utilizzino le campagne advertising di Facebook o i bot per Instagram, la maggior dei quali sono a pagamento, non richiedono un investimento economico, ma lo esigono invece da un punto di vista partecipativo. I social dovranno essere sempre aggiornati, utilizzando foto di qualità e post coinvolgenti e simpatici, verranno usati anche per promuovere iniziative o particolari eventi attraverso messaggi creati per l’occasione nei quali nulla dovrà essere lasciato al caso.

 

Lasciati ispirare per i contenuti dei tuoi post

Prendi spunto, ruba idee, consulta le pagine di altre attività che operano nel tuo stesso settore e poi trasformale e adattale al tuo contesto con originalità e creatività.

Nessun corso di marketing, nessun libro specializzato avrà la capacità di insegnarti a entrare in sintonia con i clienti, a vestire i loro panni e capire a cosa si interessano e quali siano gli argomenti di cui parlano, queste sono per te informazioni basilari perché ti permettono di conoscere il cliente e di rispondere alle sue esigenze in modo appropriato.

Facebook è un pozzo di informazioni, i suoi utenti in modo del tutto inconsapevole, attraverso un like o un commento, mediante discussioni o la partecipazione a determinati gruppi, offrono notizie sui propri hobby e interessi.

È un lavoro senz’altro impegnativo quello di prendersi cura dei social, ma che può portare a grandi risultati se fatto nella giusta maniera. Agli utenti, alle persone in generale, piacciono le curiosità, sono interessati a quello che succede dietro le quinte, è tuo compito quindi, sui social, creare una sezione, un appuntamento settimanale, in cui sveli i retroscena di un particolare evento. Ciò che è veramente importante capire è di non mettere limiti alla propria fantasia e creatività e di lasciare questi elementi liberi di esprimersi e catturare consensi sulle tue pagine social.

 

Uno spazio tutto tuo (del tuo bar): il sito web

Arrivato a questo punto avrai capito l’importanza fondamentale che Facebook e Instagram hanno per il tuo bar. Forse, anche prima di leggere questo articolo, ne avevi già il sospetto. Ciò che probabilmente non sai è che oggi hai la possibilità di avere uno spazio sul web dedicato esclusivamente al tuo bar, un sito web, appunto, senza spendere una follia e, soprattutto, senza dover dedicargli ulteriore tempo.
Non ti sto parlando di un sito web tradizionale, ma di Swimme, il sito che si definisce “100% social” non a caso. La sua caratteristica è che è l’unico in grado di prelevare in tempo reale solo i migliori contenuti presenti sul web relativi al tuo bar e a racchiuderli in un’unica pagina.

Cosa significa questo?

Contenuti freschi e sempre aggiornati, solo le foto più belle della tua attività e solo le recensioni migliori. Tutto questo in una grafica personalizzata: niente template che hanno utilizzato migliaia di altri bar o cose simili, il tuo locale non merita di essere uno come tanti, perché non lo è!

Ultime pagine Facebook trasformate in sito web con Swimme:
Studio Dentistico Camporesi
Studio Dentistico Camporesi
New Club Sportman
New Club Sportman
Pasticceria Cenni
Pasticceria Cenni

7 Comments

  • Cocktail Bar a Forlì - Il blog di Swimme 4 Maggio 2019 @ 19:37

    […] anche tu possiedi un bar e vuoi sapere se ti stai muovendo in maniera corretta sui social leggi l’altro nostro […]

  • Alcuni semplici consigli per iniziare la Food Photography ed esaltare la bellezza dei piatti del tuo ristorante - Il blog di Swimme 4 Maggio 2019 @ 19:39

    […] la sala principale, ma anche quelle meno, come potrebbe essere la cucina oppure l’eventuale area bar. Dove effettuare lo scatto fotografico che andrà a caratterizzare la tua strategia di Food […]

  • Content marketing per ristoranti: i 6 contenuti più gettonati nel mondo della ristorazione - Il blog di Swimme 4 Maggio 2019 @ 19:39

    […] esempio, se siete un bar che è solito essere molto frequentato durante le ore serali, avete due opzioni per scegliere il vostro interior design perfetto: privilegiare lo stile hygge o […]

  • Le 6 chiavi del successo del vostro ristorante - Il blog di Swimme 4 Maggio 2019 @ 19:40

    […] soltanto alcuni piatti dedicati ai più piccoli dovrete creare una campagna di marketing ad hoc. Se invece nel vostro bar siete soliti organizzare degli aperitivi con dj set dovrete pubblicizzare l’evento non solo sul vostro sito, importantissimo per dare notorietà […]

  • Come creare facilmente un contest di successo su Instragram per attirare clienti al tuo ristorante - Il blog di Swimme 4 Maggio 2019 @ 19:41

    […] tu abbia un bar, una pizzeria, un ristorante o un agriturismo, su Instagram puoi trovare una buona risposta di […]

  • Ristorante di pesce a Fiumicino - Il blog di Swimme 4 Maggio 2019 @ 21:25

    […] anche voi siete titolari di un bar o un ristorante potete dare un’occhiata al listino per la creazione di un nuovo sito web a […]

  • Meglio un sito web o una pagina Facebook? - Il blog di Swimme 10 Giugno 2019 @ 16:44

    […] dove si trova e gli offrirà le risposte più utili, ovvero tutti i siti web dei ristoranti dei bar e delle pizzerie che si trovano nei pressi del luogo da cui sta cercando e che sono stati […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *