Siti web per avvocati: eleganti, dinamici e funzionali

siti web per avvocati
10Apr, 2020

Oggi ti voglio parlare di quali sono gli elementi essenziali su cui puntiamo durante la realizzazione di un sito web per avvocati.

Il primo aspetto molto importante è l’eleganza: la bellezza estetica e la professionalità del layout grafico non devono avere compromessi. Non mi riferisco alla stravaganza e alla originalità: queste caratteristiche, infatti, portano, molto spesso, alla creazione di un sito web poco utilizzabile e difficilmente accessibile. I contenuti all’interno di tutte le pagine devono essere ordinati e ben leggibili. L’utilizzo di qualche colore (un paio, non di più) migliora l’aspetto generale, soprattutto in combinazione con icone rappresentative dei concetti espressi.

Un’altra caratteristica che ogni sito web per avvocati e studi legali deve avere è la dinamicità: la possibilità, da parte del cliente, di poter aggiornare i contenuti delle varie pagine con estrema semplicità. Mostrare ai tuoi potenziali clienti che le notizie nella tua home page non sono aggiornate da anni non è di certo la migliore pubblicità che tu possa avere.

L’aspetto della funzionalità viene troppo spesso sottovalutato. Un sito web professionale, invece, deve poter essere in grado di promuovere la tua attività, fino al punto di attirare nuovi clienti.

Ultime pagine Facebook trasformate in sito da Swimme:
Avvocato Eleonora Gardelli
Avvocato Eleonora Gardelli
Vuoi scoprire come funziona?


Il posizionamento su Google

Ritengo che l’ottimizzazione del tuo sito web per i motori di ricerca sia indispensabile. Si tratta di una caratteristica che pochi siti hanno e i motivi sono in generale due:

  • utilizzo sconsiderato di plugin che rallentano l’apertura delle pagine ed impediscono a Google di leggerne i contenuti più importanti
  • disattenzione (o poca esperienza) da parte dei web designer che ignorano l’importanza di keyword, semantica e metatag.

La velocità di un sito, la leggibilità delle sue pagine su tutti i dispositivi mobili e l’utilizzo di protocolli sicuri https non devono mai essere considerati aspetti secondari.

Nelle situazioni di bassa concorrenza, una buona ottimizzazione delle pagine, può essere sufficiente per far salire il tuo sito web nelle prime posizioni su Google.

Nei casi in cui una buona local SEO non è in grado di rendere il tuo sito visibile a nuovi potenziali clienti, si utilizzano altri due strumenti:

  • una sezione blog all’interno del sito
  • un’attività di link building per migliorare la reputazione online


Il web marketing

Una delle maggiori difficoltà che hanno gli studi legali è relativa alla loro attività di marketing online. Gli avvocati di norma, tendono a descrivere, all’interno del loro sito internet, i servizi che svolgono e le competenze ottenute nel corso degli anni.

Benché si tratta pur sempre di informazioni utili, si tende a non andare mai oltre.

Va detto che ogni avvocato deve rispettare il proprio codice etico e non deve utilizzare il web per farsi pubblicità per fini esclusivamente economici. Non solo non è professionale questo modo di presentarsi, ma è anche poco redditizio.

Il giusto bilanciamento tra serietà e pubblicità sta proprio nel modo in cui vengono presentati sul sito web i propri servizi.

L’utilizzo di termini troppo tecnici e di periodi molto lunghi, tendono a disincentivare il lettore ad informarsi.

Il cliente, invece, deve essere messo al centro del tuo copy: spiega nel dettaglio cosa puoi fare per lui, e perché può affidarsi a te per risolvere il suo attuale problema.

I tuoi corsi di aggiornamento professionale non devono essere presentati solo con lo scopo di mostrare il tuo valore come avvocato, ma devono spingere il tuo lettore a capire che affidarsi al tuo studio legale è la cosa più giusta per lui.


I social network

Probabilmente ti starai chiedendo perché un avvocato dovrebbe avere una sua pagina su Facebook o un profilo su Linkedin.

Il sito web, come abbiamo visto, se è elegante, dinamico e professionale, è la vetrina online di cui tu hai realmente bisogno.

I social network ricoprono un ruolo più marginale, ma andrebbero comunque tenuti in considerazione.

Anche se possiedi un sito internet dinamico e sempre aggiornato, non riuscirai mai ad ottenere quella immediatezza che solo Facebook possiede.

Questo social network è apprezzato per la sua semplicità ed è considerato un luogo in cui si ha la possibilità di ricevere e condividere informazioni.

Grazie a questo aspetto collaborativo, Facebook è il social network più utilizzato al mondo. Si tratta di un mondo in cui ogni utente può esprimere la propria opinione.

Come potresti utilizzare i social per la tua attività professionale?

Il modo migliore è quello di sfruttarlo per far conoscere la tua competenza e disponibilità. Rispondi alle domande dei tuoi potenziali clienti. Partecipa a gruppi che affrontano temi di cui hai maggiore esperienza. Esprimi la tua opinione in maniera professionale.

Molti temi richiedono una maggiore disponibilità di informazioni personali, ma puoi sempre invitare gli utenti a scriverti in privato per un tuo parere più approfondito.


Richiedi un preventivo

Se sei interessato alla realizzazione di un sito web per il tuo studio legale, puoi scriverci una email all’indirizzo: info@swimmelab.com

Le caratteristiche di Swimme sono la velocità, l’ottimizzazione per i motori ricerca, la grafica professionale studiata soprattutto per i dispositivi mobili (smartphone e tablet) e, soprattutto, la massima semplicità nella gestione dei contenuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *