WhatsApp Marketing per Hotel: i migliori suggerimenti online

whatsapp marketing per hotel
07Feb, 2021

Sono tanti i siti web specializzati in cui gli albergatori possono trovare consigli di WhatsApp marketing per hotel. Ti riporto in questo articolo quelli che ho trovato più interessanti. In questo modo hai la possibilità di approfondire i suggerimenti che tu stesso reputi migliori.

Per la vicinanza della nostra agenzia con la Riviera Romagnola, anche il nostro servizio di realizzazione di siti web a Forlì Cesena è stato influenzato, negli anni, dal marketing turistico. Si tratta di una vera e propria specializzazione, un settore in cui la forte concorrenza spinge gli interpreti a prestare la massima attenzione.

Senza seguire un preciso percorso narrativo, vediamo quindi i suggerimenti da parte dei migliori esperti on line sui possibili utilizzi di WhatsApp Business per la promozione di un hotel.

Molti articoli che troverai linkati qui di seguito sono stati scritti da autori di bestseller che puoi acquistare su Amazon.


Inserisci la funzionalità “clicca per chattare” di WhatsApp  sul sito web del tuo hotel

funzione clicca per chattare con whatsapp nel sito web di un hotel

Questo primo consiglio di arriva da Daniele Sarti di Albergatore Pro.

Di cosa si tratta?

Sicuramente nella parte alta del sito web del tuo hotel è possibile trovare i diversi modi per prenotare, richiedere un preventivo o, semplicemente, entrare in contatto con te. Indirizzo email e numero di telefono (cliccabili!) non possono mancare.

Oltre a questi due, perchè non inserisci anche il tuo numero di WhatsApp Business?

Saranno poi i tuoi clienti a scegliere il loro strumento di comunicazione preferito: l’email, il telefono o, appunto, la chat su WhatsApp.

Se non sai come usare la funzione Clicca per chattare ti invito a leggere questa semplice guida.

Trovo che sia un ottimo servizio per consentire ai tuoi potenziali ospiti di chiedere maggiori informazioni sul tuo hotel. 

Non lo sostituirei, tuttavia, alla classica form per richiedere un preventivo o approfondimenti maggiori su una particolare offerta o pacchetto speciale. Esistono, infatti, ottimi CRM che ti consentono di gestire il cliente al meglio e, se già ne possiedi uno, probabilmente lo saprai molto bene.


Utilizza le risposte rapide di WhatsApp Business per non intasare la reception per tutte le domande più frequenti

colazione in camera in un hotel

Anche questo consiglio è stato tratto dal post del bravo Daniele Sarti.

Quante volte i tuoi ospiti ti chiedono la password del wifi dell’hotel?

O informazioni sul servizio di colazione in camera?

Queste, come forse tante altre domande, si ripetono molto spesso durante la stagione.

Forse non lo sapevi, ma WhatsApp Business ti offre una veloce scorciatoia per rispondere ai quesiti più frequenti: le risposte rapide.

I vantaggi di questo servizio non sono affatto pochi:

  • offri una risposta quasi immediata al tuo ospite
  • non perdi tempo nello scrivere lo stesso messaggio magari anche più volte lo stesso giorno
  • hai il tempo di pensare ad una risposta cortese e precisa, di salvarla ed utilizzarla all’occorrenza

Preso dalla fretta, infatti, tu o un membro del tuo staff, rischiate di rispondere in maniera imprecisa o non in linea con la consueta accoglienza e disponibilità che vi contraddistingue.

Puoi utlizzare le risposte rapide di WhatsApp Business anche per aiutare i tuoi ospiti che non riescono a raggiungere il tuo hotel o per coloro che parlano una lingua straniera. In quest’ultimo caso, infatti, non sempre è facile scrivere le parole più giuste e comprensibili.


Inserisci i tuoi attuali ospiti in una lista broadcast ed utilizzala per informarli

orari della piscina di un hotel inviati tramite whatsapp

Puoi trovare questo ed altri suggerimenti nel post di Lucio Bonini di InfoAlberghi.

Per prima cosa è importante che tu conosca la differenza tra un “normale” gruppo di WhatsApp e una lista broadcast di WhatsApp Business.

In precedenza abbiamo parlato delle risposte alle domande più frequenti, ma il tuo servizio di ospitalità, può sfruttare questa app anche per informare tutti i tuoi ospiti:

  • anticipa le loro domande relative ai servizi che offri (es. orari di apertura della piscina)
  • evita di invitarli a trovare nel tuo sito web le informazioni che cercano
  • comunica eventuali iniziative (es. torneo di beach volley in spiaggia, serata della vera pizza napoletana, ecc)
  • gestisci le criticità (per esempio, informa e scusati per un eventuale inconveniente alla caldaia)
  • promuovi, in maniera discreta, alcuni tuoi servizi extra a pagamento (up-selling)

Sono diversi i vantaggi nell’utilizzare le liste broadcast rispetto ai classici sistemi di comunicazione con gli ospiti:

  • hai maggiore probabilità che la tua comunicazione venga letta e non passi inosservata o inascoltata
  • i tuoi ospiti hanno la possibilità di risponderti quando lo troveranno più comodo e comunicare con te


Da il buongiorno ai tuoi ospiti e viziali con un messaggio di cui sentiranno la mancanza

risveglio in hotel

Hotel Tech Report ha scritto un interessante articolo (in inglese) su come intrattenere i propri ospiti attraverso WhatsApp Business.

Sono addirittura 10 i suggerimenti che propone. Devi però essere tu a capire quali sono più indicati per il tuo target e il tuo tipo di struttura.

In uno dei paragrafi precedenti avevamo già visto come fare whatsapp marketing per hotel significasse anche fornire informazioni utili e non solo promozionali.

Il suggerimento di Hotel Tech Report che ti suggerisco di applicare riguarda il messaggio del “buongiorno!”.

Fai in modo che, ogni mattina, quando i tuoi ospiti al risveglio accendono il loro smartphone, trovino un tuo messaggio che gli hai appena inviato.

Il consiglio, ovviamente, è quello di preparare con largo anticipo i vari contenuti, per non trovarti in piena stagione a non avere il tempo di pensare a qualcosa di simpatico.

Ecco cosa potresti scrivere:

  • una barzelletta sugli hotel in generale o sulle tue tradizioni paesane (es: “Qual è il problema con la prenotazione di una camera d’albergo nello spazio? Il prezzo sarebbe astronomico!”)
  • informazioni sul traffico o su cantieri aperti in città (se ti trovi in una metropoli)
  • previsioni del tempo della giornata (magari in chiave ironica!)
  • consigli su come impiegare la giornata in maniera alternativa (escursioni, visite a musei nei dintorni, ecc.)

Rallegra, informa e fai sentire importanti i tuoi ospiti: sentiranno la mancanza dei tuoi messaggi al loro risveglio una volta terminato il soggiorno presso il tuo hotel.


Vacanze finite? Il WhatsApp Marketing per hotel continua!

cliente che lascia hotel

Per la nostra web agency di Forlì Cesena la fidelizzazione del cliente è importantissima e, immagino, che la stessa cosa valga per i tuoi ospiti. Come suggerito anche da Valeria Melis di MyComp, puoi (devi) utilizzare il WhatsApp Marketing per hotel anche dopo che il cliente ha lasciato la tua struttura.

Forse il concetto di remarketing in questo caso è un po eccessivo: molto meglio parlare di fidelizzazione visto che stiamo parlando di rapporti umani e di emozioni e sensazioni provate durante il soggiorno dei tuoi ospiti.

Scegli tu come preferisci chiamare questo rapporto, l’importante è che il legame tra te ed il tuo cliente non termini.

Infastidire i tuoi ospiti con continue promozioni, tuttavia, non solo è controproducente, ma va contro la policy di WhatsApp Business:

“L’Azienda non può inviare messaggi pubblicitari, promozionali o di marketing al di fuori della finestra di 24 ore […]. È consentito rispondere a una persona che contatta l’Azienda a seguito di una pubblicità posizionata al di fuori di una chat su WhatsApp, purché tale pubblicità non violi la Normativa sulle vendite.”

Utilizza questo strumento quindi per far sentire la tua vicinanza senza essere promozionale in maniera diretta ed esplicita:

  • invia simpatici auguri di Natale con foto genuine dello staff del tuo hotel, 
  • fai conoscere le date di apertura della nuova stagione augurandoti di rivedere ancora i tuoi ospiti
  • informa sulle novità che hai preparato per i tuoi clienti (nuovi servizi, animazioni, ecc.)
  • invia il calendario dei prossimi eventi o fiere nella tua città

Ultimo suggerimento: invita i tuoi ospiti a lasciare una recensione del tuo hotel su TripAdvisor.

Come farlo? Alcuni suggerimenti:

  • non essere mai freddo o esplicito
  • fai leva sulle emozioni: invita a ricordare i momenti piacevoli trascorsi insieme
  • chiedilo come uno stimolo per migliorare il tuo servizio


La nostra piattaforma e il corso avanzato online di WhatsApp Marketing per hotel

corso di whatsapp marketing per albergatori

Ecco, nel dettaglio, come è composta la nostra offerta:

  • Creazione campagna promozionale su Facebook per far conoscere la tua promozione esclusiva e per portare traffico alla landing (costo budget Facebook Ads escluso)
  • Realizzazione di una landing personalizzata (nella grafica e nei contenuti) contenente la promozione riservata a chi si iscrive alla tua piattaforma WhatsApp (ha lo scopo di convertire i visitatori in contatti)
  • Creazione di un foglio di calcolo Google Sheets per la raccolta contatti (numeri di telefono e informazioni personali / interessi utili a classificare il contatto) e collegamento con la landing per l’importazione automatica dei contatti
  • Corso di formazione avanzato su WhatsApp Business (2/3 ore con il nostro esperto di Marketing Conversazionale)

Se sei già un cliente Swimme (o vuoi diventarlo) il prezzo a te riservato è di 840€.

Oltre a questo costo iniziale va aggiunto il costo di licenza e di mantenimento del servizio di 10€ al mese.

Questo trattamento è riservato ai soli clienti Swimme, ma, se già possiedi un sito web e non sei intenzionato a rifarlo, puoi acquistare comunque la nostra piattaforma, rinunciando allo sconto clienti.

Per maggiori informazioni non esitare a contattarci, oppure visita la pagina del nostro blog dedicata al WhatsApp Marketing o alla mini guida su come attirare clienti in un hotel.

Forse non lo sapevi, ma oltre a Facebook e Instagram puoi caricare i tuoi post anche su Google My Business, clicca sul link per saperne di più.